Mercoledì 22 Settembre 2021 | 03:53

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

a san marco in lamis

Litiga e ferisce il figlio: arrestato agricoltore foggiano

L’uomo, Angelo Mancini di 66 anni, al culmine di un acceso diverbio ha colpito ad una gamba con un grosso coltello il figlio Giuseppe bracciante agricolo

112 carabinieri pronto intervento

SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA) - Un imprenditore agricolo di 66 anni, Angelo Mancini, è stato arrestato dai carabinieri di San Marco in Lamis perché responsabile di lesioni aggravate e atti persecutori nei confronti della moglie e di altri componenti della sua stessa famiglia. L’uomo, al culmine di un acceso diverbio con i famigliari, ha colpito ad una gamba con un grosso coltello il figlio Giuseppe, di 40 anni, bracciante agricolo, ferendolo in modo non grave. I militari, giunti sul posto hanno arrestato l'aggressore. Il ferito, per le lesioni subite, è stato trasportato presso l’Ospedale di San Giovanni Rotondo, riportando alcuni giorni di prognosi.
Dai primi accertamenti è emerso che il litigio, avvenuto nell’azienda agricola di famiglia in località «Calderoso» di San Marco in Lamis, è stato l’ennesimo episodio di uno stato conflittuale che durerebbe ormai da anni, legato proprio alla gestione dell’azienda di famiglia, e che già in precedenza aveva provocato altre situazioni analoghe, con relative denunce. L'arrestato, al termine delle operazioni di rito, è stato condotto presso il carcere di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie