Giovedì 13 Maggio 2021 | 01:17

NEWS DALLA SEZIONE

Giallorossi
Niente da fare per il Lecce, a Empoli sconfitto 2-1

Niente da fare per il Lecce, a Empoli sconfitto 2-1 IL VIDEO

 
Giallorossi
Il Lecce si è smarrito: un mese da dimenticare

Il Lecce si è smarrito: un mese da dimenticare

 
dopo il pari
Corini è già nella testa dei giocatori del Lecce: «Fondamentale resettare in fretta»

Corini è già nella testa dei giocatori del Lecce: «Fondamentale resettare in fretta»

 
Serie B
Il Lecce non va oltre il pari: con la Reggina in casa finisce 2-2

Il Lecce non va oltre il pari: con la Reggina in casa finisce 2-2

 
al Via del Mare
Il Lecce calcio saluta Pierfrancesco, morto in un incidente in moto: fiori e striscione prima della partita

Il Lecce calcio saluta Pierfrancesco, morto in un incidente in moto: fiori e striscione prima della partita

 
Per 10 anni
Calcio, il Lecce gestirà lo stadio Via del Mare

Calcio, il Lecce gestirà lo stadio Via del Mare

 
La rivelazione
Lecce calcio, il capitano Mancosu rivela: «Ho avuto un tumore»

Lecce calcio, il capitano Mancosu rivela: «Ho avuto un tumore»

 
verso la A
Il Lecce perde in casa da due giornate: ora lo stadio Via del Mare è «benedetto»

Il Lecce perde in casa da due giornate: ora lo stadio Via del Mare è «benedetto»

 
Verso il match
Monza-Lecce, le probabili formazioni

Monza-Lecce, le probabili formazioni

 
Giallorossi
«Lecce, il cielo è a un passo», la carica di Sticchi Damiani

«Lecce, il cielo è a un passo», la carica di Sticchi Damiani

 
Il capitano
Mancosu: «Per il Lecce sono disposto a tutto»

Mancosu: «Per il Lecce sono disposto a tutto»

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAmbiente
Ex Ilva, esposto in Procura sugli attuali livelli di inquinamento

Ex Ilva, esposto in Procura sugli attuali livelli di inquinamento

 
BatL'appuntamento
«The master class», in onda alle 20 su Amica 9 Tv il format in collaborazione con la Gazzetta del mezzogiorno

«The master class», in onda alle 20 su Amica 9 Tv il format in collaborazione con la Gazzetta del mezzogiorno

 
FoggiaIl caso
Arresti al Comune di Foggia: consigliere indagato ancora ricoverato

Arresti al Comune di Foggia: consigliere indagato ancora ricoverato

 
BariL'iniziativa
Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

 
BrindisiL'inchiesta
Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

 
Lecceil progetto
San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

 
PotenzaCovid
Basilicata, continua a calare il numero di positivi

Basilicata, continua a calare il numero di positivi - LE FOTO

 
PotenzaLa condanna
Don Uva, Universo Salute dovrà rispondere anche della vecchia gestione

Don Uva, Universo Salute dovrà rispondere anche della vecchia gestione

 

i più letti

Giallorossi

Lecce, gli scontri diretti vero crocevia per la A

Il 2 aprile al Via del Mare sfida cruciale contro la Salernitana

Lecce, gli scontri diretti vero crocevia per la A

La via per la promozione in A è lastricata di scontri diretti. Che, mai come in questa stagione, possono essere determinanti in vista del risultato finale.
Fatta eccezione per la capolista Empoli, che a 8 giornate dalla fine del campionato, ha ben 7 punti di vantaggio sul Lecce, in seconda posizione, altre tre contendenti alla promozione diretta tallonano da vicino la squadra salentina. Lecce, Salernitana, Monza e Venezia, infatti, sono racchiuse in un range di appena 3 punti. E alle loro spalle, seppur un po’ distanziate, non staranno a guardare neppure Cittadella, Spal e Chievo Verona.
È da precisare che negli scontri diretti sinora disputati nel girone di ritorno a mister Eugenio Corini e ai suoi non è andata affatto male, avendo vinto col Chievo in casa e col Venezia in trasferta. Ma già alla ripresa, dopo la sosta per la Nazionale, il prossimo 2 aprile i giallorossi dovranno affrontare la Salernitana al «Via del Mare» e poi, sempre in casa, Spal e Cittadella e, infine due insidiose trasferte con Monza ed Empoli. Anche se il big-match con l’attuale capolista potrebbe essere più agevole del previsto, perché cade all’ultima giornata del torneo, quando magari i toscani saranno già bell’e promossi da tempo in massima serie.
Proprio l’Empoli, oltre ad un vantaggio in classifica complicato da recuperare per le avversarie, ha dalla sua un percorso da qui alla fine piuttosto agevole. Dopo aver fin qui pareggiato, nel girone di ritorno, quattro scontri diretti (con Monza, Spal, Venezia e Cittadella), prima di vedersela col Lecce, a conclusione della stagione, i toscani dovranno giocare solo contro il Chievo in casa e con la Salernitana in trasferta.

I campani, al terzo posto ad un punto dal Lecce, affronteranno - come detto - proprio i salentini al Via del Mare, il 2 aprile, in quello che si preannuncia un vero e proprio bivio per confermare o smentire le ambizioni delle due squadre. Anche la Salernitana ha sin qui pareggiato negli scontri diretti della seconda fase del torneo (con Cittadella, Spal e Chievo) e oltre alla trasferta leccese ha in programma tre sfide casalinghe da brividi con Venezia, Monza ed Empoli.
Nei big-match del ritorno, i brianzoli hanno avuto ragione del Chievo, diviso la posta in palio con Empoli, Spal e Cittadella e perso in casa per 1-4, sabato scorso, con uno strepitoso Venezia. E ora il Monza ha solo due partite da «vita o morte»: in trasferta con la Salernitana e in casa col Lecce.
Infine, il Venezia può vantare sinora il bel successo esterno sul Monza e il pari - sempre in trasferta - con l’Empoli. Ma ha preso una batosta in casa proprio dal Lecce e ora dovrà incontrare in un percorso parecchio accidentato Spal, Salernitana e Cittadella lontano dalle mura amiche e affrontare il derby col Chievo in casa.

Dopo tre giorni di riposo concessi da mister Corini, questo pomeriggio i giallorossi torneranno ad allenarsi al Via del Mare. Assenti Nikolov e Hjulmand convocati rispettivamente dalla nazionale macedone e dall’Under 21 danese. E non ci sarà capitan Mancosu, che dovrà operarsi per l’appendicite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie