Giovedì 09 Luglio 2020 | 23:30

NEWS DALLA SEZIONE

calcio
Lecce, parla Donati: «Il morso di Patric? Si è scusato subito»

Lecce, parla Donati: «Il morso di Patric? Si è scusato subito»

 
Serie A
Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

 
Serie A
Liverani e la voglia matta di sgambetti . «Il Lecce sa come arginare le corazzate»

Liverani e la voglia matta di sgambetti: «Il Lecce sa come arginare le corazzate»

 
Serie A
Lecce, capitan Mancosu cecchino infallibile dagli undici metri

Lecce, capitan Mancosu cecchino infallibile dagli undici metri

 
Calcio serie A
Lecce, persiste febbre, il difensore Rossettini in ospedale ma non è Covid

Lecce, persiste febbre, il difensore Rossettini in ospedale ma non è Covid

 
Serie A
Il Lecce perde contro il Sassuolo 4-2 con un poker di Muldur

Il Lecce perde contro il Sassuolo 4-2 con un poker di Muldur

 
Calcio serie A
Il Lecce a caccia della scintilla. Col Sassuolo per togliersi dai guai

Il Lecce a caccia della scintilla: col Sassuolo per togliersi dai guai

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

 
Calcio serie A
Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

 
Serie A
Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

 
Documento congiunto
Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoSondaggio on line
Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

 
PotenzaDalla Polstrada
Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

 
Foggiaattimi di tensione
Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

 
Leccel'evento
Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

 
Materamaltrattamenti in famiglia
Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

 
Bariquesta mattina
Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
BatVerso il voto
Andria, centrodestra unito con Scamarcio

Comunali Andria, centrodestra unito con Scamarcio

 

i più letti

Lecce-Milan 1-4

Lecce-Milan, a Via del Mare poker rossonero. Ai giallorossi gol della bandiera

Sconfitta pesante per i padroni di casa (anche un gol annullato). Milan si rialza dopo la delusione della Coppa Italia

Lecce-Milan 0-1 (parziale)

Milan il poker è servito. Quattro gol a domicilio al malcapitato Lecce per riprendere la corsa in chiave Europa, e per agganciare momentaneamente al sesto posto il Napoli a quota 39. Pioli aveva chiesto ai suoi una prova di forza per continuare a cullare il sogno europeo, dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia. Ed il tecnico è stato abbondantemente accontentato dai suoi uomini.

Un 4-1 a favore dei rossoneri che lascia poco spazio ad analisi tattiche o tecniche. Un gol nel primo tempo di Castillejo, il momentaneo pareggio di Mancosu su rigore, poi Bonaventura, Rebic e Leao per una risultato rotondo e convincente, ottenuto con quattro interpreti diversi, cosa che non accadeva dal maggio 2018 (contro la Fiorentina). E ora l'incontro casalingo con la Roma, per proseguire in questa lunga rincorsa al vertice. Per il Lecce, che resta a quota 25, terz'ultimo, una prestazione da dimenticare quanto prima, anche se l’avversario prossimo risponde al nome di Juventus.

Liverani deve fare i conti con infortuni e squalifiche, e deve rinunciare a 5 elementi. Nel reparto arretrato trovano spazio Rispoli e Meccariello, con Rossettini destinato alla panchina. Una maglia da titolare per gli ex Saponare e Lapadula. Pioli sceglie ancora il dinamismo di Bonaventura, con Rebic unica punta, e Leao che parte in panca. Dopo lo stop per squalifica in Coppa Italia, il tecnico rossonero ritrova Theo Hernandez e Castillejo.

Si parte ed il Milan comincia a dettare i ritmi del gioco, piazzandosi nella meta campo dei padroni di casa, soprattutto con la spinta di Castillejo che sembra essere in giornata. Il Lecce ribatte colpo su colpo, rendendosi proposito nella costruzione del gioco e dimostrando un gran coraggio. Sugli scudi da subito Gabriel, che sventa in rapida successione su Bonaventura (15'), Castillejo (17') e Kessiè (20'). L’azione del Milan diventa arrembante, soprattutto sulle corsie laterali, con i giallorossi che faticano a chiudere gli spazi; e alla fine Castillejo (26') trova la zampata vincente, quasi d’istinto, su un pallone messo in area da Calhanoglu per il vantaggio rossonero.

L’ultima rete in campionato dello spagnolo risaliva all’aprile scorso contro il Parma. Il pareggio del leccese sembra cosa fatta con Meccariello (36'), ma un fuorigioco millimetrico strozza l’urlo in gola del difensore. Kjaer (40') alza bandiera bianca per infortunio (40'), dentro il giovanissimo Gabbia. Proprio sul finire del tempo Lapadula, lanciato da un colpo di testa di Bennacer (49'), incrocia di sinistro, palla fuori di poco: nell’occasione l’attaccante si fa male.

Si riparte e sono subito emozioni. Babacar, subentrato all’infortunato Lapadula, viene travolto in area da Gabbia: rigore solare e dal dischetto Mancosu (54') firma il pareggio del Lecce, per il suo sesto gol stagionale. Nemmeno il tempo di rifiatare che il Milan piazza un uno-due devastante. Prima Bonaventura (55'), abile a sfruttare una corta respinta di Gabriel, poi Rebic (58'), con una cavalcata solitaria di quasi 50 metri: tris rossonero, e settimo gol nelle ultime gare giocate per l’attaccante. Pioli cerca di fa rifiatare qualche suo uomo e getta nella mischia Saelemaekers e Leao (67'), per Castillejo e Rebic.

E proprio il nuovo entrato Leao (72') con una perfetta inzuccata, su cross millimetrico di Conti, trova il poker. Il resto è una giostra forzata tra cambi e passaggi degni del miglior allenamento. Il Milan passa e prosegue nel sogno europeo, per il Lecce un pesante stop e la classifica resta preoccupante.

TABELLINO

Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Rispoli Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Mancosu (42' st Shakov); Falco, Saponara (42' st Vera); Lapadula (1' st Babacar). (22 Vigorito, 97 Chironi, 2 Radicchio, 6 Paz, 13 Rossettini, 31 Colella, 34 Maselli). All.: Liverani.

Milan (4-4-1-1): G. Donnarumma; Conti, Kjaer (40' pt Gabbia), Romagnoli, Theo Hernandez; Castillejo (23 st’Saelemaekers), Kessiè (41' st Paquetà), Bennacer, Bonaventura (41' st Biglia); Calhanoglu; Rebic (23' st Leao). (1, Begovic, 90 A. Donnarumma, 2 Calabria, 93 Laxalt, 33 Krunic, 29 Colombo, 98 D. Maldini). All.: Pioli.

Arbitro: Valeri di Roma.

Reti: nel pt 26' Castillejo, nel st 9' Mancosu (r), 10' Bonaventura, 13' Rebic, 27 Leao.
Angoli: 5 a 3 per il Lecce.
Recupero: 4' e 2'.
Ammoniti: Pioli per proteste, Lucioni, Gabbia per gioco falloso. (

La partita in pillole

PRIMO TEMPO

Al 26' Hakan Calhanoglu pesca Samu Castillejo (AC Milan) all'interno dell'area ed il suo tiro si insacca preciso all'angolino basso di sinistra alle spalle di Gabrielrete di Samu Castillejo (nel pre partita lo spagnolo aveva detto «C'è tanta voglia. Vogliamo raggiungere l'obiettivo Europa League e oggi è la prima di dodici finali»). Lecce-Milan 0-1

Al 36' Mancosu (Lecce) segna, ma dopo un lungo consulto al VAR, l'arbitro l'arbitro Paolo Valeri decide che il gol non può essere convalidato, causa fuorigioco

45', concessi 4 minuti di recupero.

48', Condotta antisportiva e Paolo Valeri mostra il giallo per Stefano Pioli (AC Milan).

49', occasione persa per il Lecce (tiro Lapadula).

Il primo tempo finisce 0-1 per il MIlan

SECONDO TEMPO

53' Fallo tattico di Matteo Gabbia (AC Milan). Il direttore assegna un rigore al Lecce.

54' Marco Mancosu (Lecce) la mette precisa vicino al palo destro dove Gianluigi Donnarumma anche allungandosi proprio non può arrivare. Lecce-Milan 1-1

55' Un minuto dopo Giacomo Bonaventura (AC Milan) ribatte in rete davanti alla linea di porta dopo un rimpallo fortunato finito proprio sui suoi piedi. Lecce-Milan 1-2

57' Ante Rebic (AC Milan) viene lanciato da Hakan Calhanoglu, si fionda in area e fa secco il poritere con un gran tiro nel sette. Lecce-Milan 1-3.

64' Ammonito Matteo Gabbia (AC Milan) per un precedente intervento in netto ritardo.

72' Andrea Conti telecomanda la palla sulla testa di Rafael Leao (AC Milan), che ha il facile compito di segnare a porta vuota. Lecce-Milan 1-4.

Finale Lecce-Milan 1-4

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie