Venerdì 22 Marzo 2019 | 09:41

NEWS DALLA SEZIONE

La sfida è aperta
TUTELATI - Bietola melanzane ripiene  sivone e lampascione

Puglia, crescono i prodotti «Pat»

 
Innovazione della filiera agroalimentare
Da sinistra: Antonello Magistà (SALA), Salvatore Turturo (CHEF) e Marianna Cardone (VINO)

La «primavera» arriva in cucina

 
Prima iniziativa il 14 aprile
Da sinistra: Donato Taurino presidente di Buonaterra, Maria Teresa Varvaglione presidente Mtv Puglia, Giuseppe Schino presidente La Puglia è servita

2019, anno ad alti livelli per enogastronomia e ristorazione di qualità

 
La qualità trionfa
VERONA - La premiazione  dell’allevatrice  Mariangela Netti di Turi

Quando il latte non è tutto uguale

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraUn 59enne
Matera, minaccia moglie con un coltello davanti a figlia minorenne: in cella

Matera, minaccia moglie con un coltello davanti a figlia minorenne: in cella

 
FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

SALENTINO DI VEGLIE

Matteo Carrozzini miglior sommelier di Puglia 2018

Gareggerà alle finali nazionali che si terranno a Merano

CAMPIONE - A sinistra  il vincitore Matteo Carrozzini

CAMPIONE - A sinistra il vincitore Matteo Carrozzini

Ci vuole un naso sopraffino ed una cultura enciclopedica del vino, nonché gran classe e tanto stile per conquistare il podio come “Miglior Sommelier di Puglia”. Il concorso avvincente, indetto dall’AIS Puglia, ha portato alla sfida 15 sommelier di altissimo livello arrivati da tutta la Puglia ad Eataly Bari. L’onore di diventare “ambasciatore” del vino pugliese è andato a Matteo Carrozzini dell’AIS Lecce.

Esperienza, quella che si accumula mettendo in pratica il titolo da sommelier, e sapienza, hanno contraddistinto la sfida barese del concorso per miglior sommelier. Il primo ostacolo è stato superare la prova scritta in cui, attraverso domande aperte, è stato esplorato il mondo complesso della viticoltura e dell’enologia regionale. Ha fatto seguito l’analisi sensoriale e degustativa alla cieca, attraverso l’assaggio di due vini presentati ad etichetta coperta. Al termine di questa prima selezione, 4 finalisti, Matteo Carrozzini (AIS Lecce), Simone Botega (AIS Bari), Mariella Brogi (AIS Taranto) e Luisa Dicuonzo (AIS Bat Svevia) si sono dati battaglia nelle prove pratiche di servizio e di comunicazione del vino. L’impegno per la diffusione della cultura del vino da oltre 15 anni ha contraddistinto l’intera Puglia, i cui vini hanno oramai preso il volo oltre i confini internazionali.

Nel tacco d’Italia c’è una realtà di spicco: il Salento, in cui la delegazione Ais è guidata con grande entusiasmo da Amedeo Pasquino. Lecce è oramai non solo capitale del barocco, e meta turistica ambita, ma è riuscita a diventare anche agorà per tantissimi eventi “vinosi” di altissimo livello. E’ in questa realtà che è cresciuto il vincitore del concorso Mattero Carrozzini. Salentino di Veglie, Matteo ha superato l’ottimo Simone Botega secondo anche lo scorso anno, per la preparazione ma soprattutto per l’entusiasmo che ha messo in tutte le prove che lo hanno portato a vincere la finale. Ma non finisce qui, perché il salentino Carrozzini parteciperà di diritto alle Finali Nazionali del Miglior Sommelier d’Italia che si terranno a Merano, in occasione del Congresso Nazionale dell’AIS dall’1 al 4 Novembre 2018.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400