Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 10:15

Conoscere, scegliere, degustare

«ABC olio» tra passato e futuro

Ad Acaya per valorizzare l’extravergine con «pensatoio» sulla crescita

Mostra-mercato, workshop, giochi, itinerari per un viaggio alla scoperta della cultura millenaria dell’ulivo, in occasione della Festa della Repubblica

PAESAGGIO - E' scolpito dalla bellezza degli olivi e dei muretti

PAESAGGIO - E' scolpito dalla bellezza degli olivi e dei muretti

Conoscere, scegliere, degustare. «Nessuno è profeta in patria» e anche l’extravergine di oliva non fa eccezione. Così, in Puglia (capitale dell’olio italiano), arriva la seconda edizione di «ABC Olio: tra passato e futuro». In Salento, il 2 giugno 2018 dalle ore 10 alle ore 24, nel borgo di Acaya mostra-mercato, workshop, giochi, itinerari per un viaggio alla scoperta della cultura millenaria dell’ulivo, in occasione della Festa della Repubblica.

Sarà un percorso attraverso scienza e territorio nell’ambito del progetto triennale dell’associazione Buonaterra - Movimento Turismo, ideato per la riscoperta della cultura dell’extravergine e del turismo.
«Dal nord al sud della Puglia è possibile andare alla scoperta di ulivi secolari, frantoi d'epoca e musei rupestri. Possiamo immaginare in Puglia vere e proprie strade dell’olio tra le masserie – commenta l’assessore all’Industria Turistica, Loredana Capone. – Ci sono già alcune esperienze di successo nei parchi di ulivi secolari con la valorizzazione di questi veri e propri musei all’aperto».

«ABC Olio è per noi produttori un momento chiave – dichiara Donato Taurino, presidente di Buonaterra - Movimento Turismo dell'Olio Puglia - per crescere e confrontarci con gli esperti e trasmettere al pubblico quanto la storia e la cultura dell’olio d’oliva costituiscano le radici più autentiche della nostra identità regionale».

Da non perdere «Gli Evo di Buonaterra» nella piazza antistante l’ingresso del castello con una mostra-mercato anche di prodotti tipici e di vini aperta al pubblico. Visite guidate, musica, gioco dei sensi.

Ma anche momenti di approfondimento come il workshop, dedicato a produttori e operatori del settore (previa registrazione).
Tra i relatori segnaliamo Alberto Grimelli, editore di «Teatro Naturale», docenti universitari come Maria Lisa Clodoveo, la presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia Maria Teresa Varvaglione, moderatore il giornalista Maurizio Pescari. 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400