Mercoledì 12 Agosto 2020 | 13:38

NEWS DALLA SEZIONE

TRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
Incidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
Il caso
Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

 
VANDALISMO
Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

 
l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 
l'episodio
Brindisi, anziana consegna 650 euro a un falso carabiniere

Brindisi, anziana truffata consegna 650 euro a un falso carabiniere

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
VIOLENZA
Brindisi, sfregia il marito con l'acido, lei non risponde al Gip

Brindisi, sfregia il marito con l'acido: la donna non risponde al Gip

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baricontagi
Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
Foggiala decisione
Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

 
BrindisiTRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
TarantoLA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

Criminalità

Brindisi, colpi di pistola contro casa e auto di imprenditore edile

Misterioso attentato al Sant’Elia. Sull'episodio indaga la Polizia: una vendetta?

polizia

BRINDISI - Una serie di colpi di pistola sono stati esplosi, l’altra sera, contro la finestra di un’abitazione, ubicata in via Benedetto Cellini, e contro una Fiat Croma, che era parcheggiata in via degli Scrittori, al quartiere Sant’Elia.

Il pistolero – sempre ammesso che ad agire sia stata una sola persona – è entrato in azione tra le 21 e 30 e le 21 e 45. Il fatto che a quell’ora, complice la bella serata, in giro ci fosse ancora diversa gente, in auto e a piedi, non ha intimorito il pistolero. Spavalderia o (quasi) certezza che nessuno avrebbe potuto riconoscerlo? Sarà il prosieguo delle indagini, che sono condotte dagli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Brindisi, a dirlo.

La Croma e l’appartamento sono di proprietà di un 59enne brindisino che è titolare di una piccola impresa edile. Si tratta di una persona che non ha mai avuto problemi con la legge e con le forze dell’ordine, tant’è che i poliziotti hanno fatto la sua conoscenza l’altra sera, dopo l’attentato a colpi di pistola di cui è stato vittima.

Al momento è un enigma per gli investigatori capire cosa possa esserci dietro le pistolettate esplose contro l’auto in sosta e contro la finestra dell’appartamento, che è ubicato al quarto piano di una palazzina del Sant’Elia.

Tre i proiettili che hanno centrato la Croma: due si sono conficcati, sforacchiandola, nella portiera e un terzo ha mandato in frantumi il cristallo della macchina. La berlina di fabbricazione italiana è stata posta sotto sequestro e già nelle prossima ore sarà affidata agli investigatori in camice bianco della Polizia che avranno il compito di recuperare i proiettili e ogni altro elemento che potrebbe risultare utile alle indagini. Indagini che, almeno al momento, si articolano a 360 gradi: i poliziotti, infatti, non se la sentono di scartare a priori nessuna ipotesi.
i

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie