Lunedì 14 Ottobre 2019 | 10:44

NEWS DALLA SEZIONE

nel Brindisino
Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

 
Fasano, auto in fiamme: rogo danneggia sede azienda mensa scolastica

Fasano, rogo distrugge centro cottura Ladisa: prepara pasti per scuole fasanesi e di Martina

 
nel brindisino
Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

 
nel Brindisino
Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

 
Il caso nel Brindisino
Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

 
Il progetto
S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

 
In mattinata
Allarme bomba al Tribunale di Brindisi: evacuato palazzo

Rientrato allarme bomba al Tribunale di Brindisi: ripresa attività

 
Il caso
Brindisi, in cambio di sesso la accompagna a prostituirsi: nei guai un 87enne

Brindisi, in cambio di sesso la accompagna a prostituirsi: nei guai un 87enne

 
Spettacoli
Brindisi, con «Apulia Film Forum» la città è capitale del cinema

Brindisi, con «Apulia Film Forum» la città è capitale del cinema

 
Sanità
Brindisi, tagli alle prestazioni per i disabili, protestano enti gestori e famiglie

Brindisi, tagli alle prestazioni per i disabili, protestano enti gestori e famiglie

 
Il caso
San Vito, sasso contro bus di studenti sulla Sp Brindisi: pullman evacuato

San Vito, sasso contro bus di studenti sulla Sp Brindisi: pullman evacuato

 

Il Biancorosso

contro la ternana
Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barinel Barese
Molfetta, moria di gatti a Madonna della Rosa

Molfetta, moria di gatti a Madonna della Rosa

 
Foggianel Foggiano
Carapelle, incendio in centro raccolta rifiuti: bruciano 3 compattatori

Carapelle, incendio in centro raccolta rifiuti: bruciano 3 compattatori

 
Batnel Nordbarese
Trinitapoli, lampeggiano per segnalare posto di blocco: 5 automobilisti multati

Trinitapoli, lampeggiano per segnalare posto di blocco: 5 automobilisti multati

 
Potenzanel Potentino
Latronico, sistema della «gabbie» per mettere un freno all'invasione dei cinghiali

Latronico, sistema della «gabbie» per mettere un freno all'invasione dei cinghiali

 
Lecceil caso
Salento, allieve molestate a scuola? Indagini sul prete prof

Salento, allieve molestate a scuola? Indagini sul prete prof

 
Brindisinel Brindisino
Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

 
Tarantole polemiche
Medicina a Taranto, protesta degli studenti baresi: «Noi costretti a migrare per studiare»

Medicina a Taranto, protesta degli studenti baresi: «Noi costretti a migrare per studiare»

 
MateraIl caso
Sparatoria nella notte a Policoro, due feriti: scatta un fermo

Mafia: duplice tentato omicidio a Policoro, fermato 49enne

 

i più letti

L'incidente

Ceglie Messapica, parco giochi pericoloso: bimba in ospedale

Nessun tappetino antitrauma ma una grossa radice di pino che fuoriesce dal terreno: occorre intervenire o chiudere

Ceglie Messapica, parco giochi pericoloso: bimbo in ospedale

CEGLIE MESSAPICA - Nessun tappetino antitrauma ma una grossa radice di pino che fuoriesce dal terreno. È ciò che si è trovata, purtroppo, cadendo dall’altalena della Villa Cento Pini di Ceglie Messapica la piccola C.S. di appena 6 anni. Una caduta che le ha procurato un trauma cranico non commotivo e due giorni di ricovero presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale di Francavilla Fontana. Una brutta vicenda dai risvolti, fortunatamente, non peggiori che riporta all’attenzione delle Istituzioni la situazione nella quale versano i giochi all’interno della Villa Cento Pini, in questi giorni di fine primavera presa d’assalto da tante famiglie.

In più punti, infatti, le radici degli alberi fuoriescono dal terreno e lo rendono scosceso, compreso la parte sottostante le altalene. Proprio a seguito della caduta accidentale da quest’ultima avvenuta nel tardo pomeriggio di martedì e dopo aver sbattuto sulla grossa radice, la piccola, è stata portata presso l’ospedale francavillese ed ha riferito ai medici di non vedere bene oltre a due episodi di vomito successivi al trauma. Lì è stata sottoposta e visita neurologica con consequenziale ricovero per 48 ore.

La Famiglia non ha, al momento, inteso sporgere denuncia ma è tanta la rabbia di mamma Fabiana: “Oggi posso tirare un sospiro di sollievo perché tutto, per fortuna, si è risolto anche se mia figlia dovrà rimanere in osservazione per i prossimi giorni ma se le conseguenze fossero state altre? Ad alcune giostre mancano le protezioni necessarie e la manutenzione. Quello che chiedo e che, credo, corrisponda al pensiero di tanti altri genitori: se i giochi sono rotti perché non vengono aggiustati o messi in sicurezza? Altrimenti li smontassero o ne vietassero l’utilizzo e consentissero di andare in Villa solo per passeggiare. Nessun bambino si deve fare male per giocare, né dobbiamo per forza arrivare a cose peggiori”.

Già nelle scorse settimane la Villa è stata al centro dell’attenzione di altre segnalazioni vista la presenza di bottiglie di vetro frantumate, mozziconi di sigarette, cestini dei rifiuti colmi e, anche, involucri di siringhe. In alcuni punti, poi, è possibile inciampare in residui di pali arrugginiti o ferirsi ai tavoli di legno rotti. “Che tipo di sicurezza vogliamo dare a questa Villa? – conclude Fabiana. Se la situazione non cambia, non porteremo più i nostri figli qui”. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie