Venerdì 15 Febbraio 2019 | 20:41

NEWS DALLA SEZIONE

Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 
Operazione dei Cc
Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

 
Lotta alla droga
Carovigno, beccato mentre spacciava cocaina: arrestato 42enne

Carovigno, preso dai Cc 42enne mentre spacciava cocaina

 
Al Perrino
Brindisi, si esercita in sala operatoria su carne animale: ginecologo sotto procedimento

Brindisi, si esercita in sala operatoria su carne animale: ginecologo sotto accusa

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
FoggiaIn via Manfredonia
Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 
BatSanità
Andria, uomo di 67 anni dona rene e cornee

Andria, uomo di 67 anni dona rene e cornee

 

Il ritrovamento

Torre Canne, delfino spiaggiato da giorni

La carcassa sospinta dal mare in burrasca è ormai in stato di decomposizione

Torre Canne, delfino spiaggiato da giorni

Un delfino è stato rinvenuto spiaggiato lungo l’arenile del tratto di litorale immediatamente a sud della frazione balneare di Torre Canne.
La carcassa individuata sulla spiaggia in questione è quella di un delfino in stato di decomposizione, e pare sia li già da alcuni giorni, più precisamente lungo la battigia ubicata tra Lido Bizzarro e Posto di Tavernese, a sud del territorio fasanese.
Il cetaceo, stando alle prime ipotesi formulate, sarebbe stato quasi sicuramente portato a riva dal forte mare in burrasca, che nei giorni e nelle settimane scorse ha flagellato intensamente l’intera costa della provincia brindisina, sospinto dal forte vento da nord-est. Ma nulla ancora si ipotizza sulle cause della sua morte.


E delresto già da qualche tempo più di un pescatore, anche se prevalentemente nel periodo estivo, aveva segnalato la insolita e piuttosto prolungata presenza di una colonia di delfini nelle acque a sud di Torre Canne.
La carcassa spiaggaiatasi nei giorni scorsi potrebbe quindi appartenere al branco di mammiferi già più volte notato nella zona. Una presenza, quella della colonia di delfini, che arricchisce ulteriormente il suggestivo paesaggio di un tratto di costa che, tra l’altro, ricade nel Parco naturale regionale delle Dune costiere: un’area protetta conosciuta a livello internazionale nella quale ricade anche il tratto di costa che da Torre Canne arriva a Torre San Leonardo, in territorio di Ostuni.
Proprio per questo però, lo spiaggiamento di quel delfino preoccupa e pone anche una serie di interrogativi. In particolare sarebbe il caso di eseguire una serie di verifiche tese individuare le cause della morte, specie dopo l’inquinamento da liquami fognarii registrato non lontano da quella zona di cui si riporta nell’articolo sopra. Un fenomeno che potrebbe aver favorito, se non causato, la morte del cetaceo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400