Lunedì 10 Dicembre 2018 | 08:06

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo la separazione
Fasano, picchia la moglie davanti al figlio 17enne: arrestato

Fasano, picchia la moglie davanti al figlio 17enne: arrestato

 
La protesta
Luminarie sì, ma non per tutti: ed è subito polemica a Brindisi

Luminarie sì, ma non per tutti: ed è subito polemica a Brindisi

 
Dai carabinieri
Ceclie Messapica, cocaina dietromuretti a secco: arrestato 34enne

Ceclie Messapica, cocaina dietro
muretti a secco: arrestato 34enne

 
L'agguato
Brindisi, sparatoria nella sala giochi: ferito un 20enne

Brindisi, sparatoria nella sala giochi: ferito un 20enne

 
La protesta dei commercianti
Francavilla Fontana, niente luminarie in centro a Natale

Francavilla Fontana, niente luminarie in centro a Natale

 
Nel Brindisino
Dipendenti in nero, sottopagati e costretti a finte ferie: arrestati 2 imprenditori

Dipendenti in nero, sottopagati e costretti a finte ferie: arrestati 2 imprenditori

 
Truffa aggravata
Brindisi, falsificava certificazioni ticket : arrestato dipendente Asl

Brindisi, falsificava certificazioni ticket : arrestato dipendente Asl

 
Vaccinazioni
Brindisi, ambulatorio strapieno e lunghe ore di attesa: nervi tesi tra l’utenza

Brindisi, ambulatorio strapieno e lunghe ore di attesa: nervi tesi tra l’utenza

 
L’inchiesta della Gdf
Brindisi, la “truffa” sui registratori di cassa: sequestri e denunce

Brindisi, la "truffa” sui registratori di cassa: sequestri e denunce

 
Denunciato
Brindisi, affida 50mila euro a investitore: truffato, lo aggredisce

Brindisi, affida 50mila euro a investitore: truffato, lo aggredisce

 
L'allarme
Brindisi, malfunzionamenti linea telefonica: Procura senza luce e Tribunale senza internet

Brindisi, giustizia in tilt: Procura senza luce e Tribunale senza internet

 

Controllo automatico

Mai passare col rosso: controllo attivo a Ceglie Messapica

Nelle casse del Comune mezzo milione di euro nel 2017

Mai passare col rosso: controllo attivo a Ceglie Messapica

Continuerà ad essere attivo sul territorio il servizio di controllo automatico delle infrazioni semaforiche. Infrazioni che derivano, dunque, dall’inosservanza dei comportamenti indicati dalla segnaletica stradale o nelle relative norme di regolamento (art. 142 e 146) sanciti dal Codice della Strada. Sul prosieguo del servizio, che ha già portato nelle casse del Comune 548.998,39 euro (accertati, incassati circa 386mila) nel 2017, si è espressa favorevolmente nei giorni scorsi la Giunta Caroli, che ha deliberato di voler continuare ad utilizzare il sistema di controllo automatico delle infrazioni semaforiche dalla data la scadenza della precedente convenzione (18/10/2018). La proposta è a firma dell’assessore del ramo Grazia Santoro, che nella relazione ha specificato che “l’intervento oggetto della direttiva è indirizzato al miglioramento della Sicurezza pubblica e della circolazione stradale su arterie di collegamento principale con i paesi limitrofi e, pertanto, ad alto traffico, specie nel periodo estivo, e ad alto rischio di sinistrosità stradale con gravissimi danni per le persone e le cose ed alla deterrenza avverso comportamenti contrari al Codice della Strada.


Ricordiamo che con la determinazione n. 360 del 06.07.2016 furono attivati n. 4 sistemi di controllo automatico delle infrazioni, presso gli impianti semaforici di: via Don Rocco Gallone/Tratturo Sant’Anna, di via Francavilla/via Dell’Artigianato, di via Francavilla/via Sant’Aurelia e di via Sant’Aurelia/San Paolo della Croce.
Così, stando a quanto si legge nella relazione dell’assessore Santoro, che correda la deliberazione di giunta comunale (n. 233 del 12-11-18), il sistema di controllo ha prodotto eccellenti risultati in termini di riduzione del rischio di sinistrosità stradale. Tuttavia c’è già chi fa emergere un ritardo dell’atto che precede l’affidamento del servizio in questione, in considerazione del fatto che la vecchia convenzione era già cessata il 18 ottobre scorso. Un ritardo che ha alimentato non pochi dubbi. Infatti, sono stati tanti a chiedersi se dal 18 ottobre 2018 alla data del nuovo affidamento il sistema di rilevazione risulterà comunque attivato e se eventuali sanzioni dal controllo automatico in un periodo non coperto da formale convenzione, sono da considerarsi nulle. Tale dubbio è stato tuttavia fugato dallo stesso assessore alla viabilità Grazia Santoro che ha affermato che il servizio non sarà ovviamente attivo fino a quando l’iter di affidamento non sarà completo in tutte le fasi previste dalla norma e che pertanto non sussiste proprio il problema di un’eventuale richiesta di annullamento della multa.
«Mi auguro- ha affermato Santoro- che in questo periodo, in cui non sarà attivo il controllo automatico, prevalga comunque la cultura della sicurezza stradale, il senso civico e il rispetto della segnaletica prevista dal codice della strada».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400