Domenica 19 Gennaio 2020 | 16:31

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 

Il Biancorosso

il match
Bari - Rieti: la diretta della partita

Bari - Rieti: la diretta della partita

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa tragedia
Basilicata, auto con tifosi del Melfi investe 2 tifosi del Rionero: uno è morto, l'altro è grave

Basilicata, auto con tifosi del Melfi investe 2 tifosi del Rionero: uno è morto, l'altro è grave

 
FoggiaTragedia sfiorata
Manfredonia, finiscono con l'auto in mare: due ragazzi salvi per miracolo

Manfredonia, finiscono con l'auto in mare: due ragazzi salvi per miracolo

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 
TarantoL'intervista
Taranto, torna Conte. Sottosegretario Turco: «Decreto per il rilancio pronto»

Conte torna a Taranto. Sottosegretario Turco: «Decreto per il rilancio pronto»

 

i più letti

Nei giorni feriali divieto di transito dalle 21 alle 24: a che serve?

A Latiano «l'isola pedonale»
destinata ai fantasmi

A Latiano «l'isola pedonale» destinata ai fantasmi

LATIANO - Chiudere o non chiudere? Di fronte a questo dilemma durato più di un anno, alla fine la soluzione adottata dal Comune di Latiano è quel segnale stradale che da alcune settimane svetta in bella mostra all'inizio di via Roma nel tratto che va dai giardini a via De Franco: 20 metri di strada di fatto chiusa nei giorni feriali «dalle 21 alle 24»: praticamente solo di notte. E dalle 8 alle 24 le domeniche e i giorni festivi.

Va bene la chiusura le domeniche e i festivi - si chiedono i cittadini - ma a che serve quel divieto di transito (dalle 21 alle 24), quando cioè i cittadini-pedoni sarebbero già tutti a dormire? E soprattutto: chi dovrebbe eventualmente far rispettare quel segnale giacché l'Ufficio di Polizia del paese (già carente di personale) chiude intorno alle 21 e dove non esisterebbe un sistema di videosorveglianza H/24 collegato con altre forze dell'ordine?

La domanda dunque è: a chi sarebbe destinato quel «divieto di transito»; o meglio a beneficio di chi si vorrebbe impedire il passaggio delle auto? Non risulta che in questo piccolo centro del Brindisino di 15 mila abitanti ci siano fantasmi o extraterrestri che popolano di notte le strade cittadine (in particolare in quel breve tratto di 20 metri). E perché allora quella decisione così «originale»? 

Per capire il motivo di questo provvedimento forse bisognerebbe ricordare la storia di quel tratto di strada; o meglio il perimetro stradale che circonda la ex biblioteca comunale restaurata con un finanziamento di Rigenerazione territoriale della Regione Puglia del quale hanno beneficiato oltre a Latiano altri 8 Comuni del territorio e che prevedeva la pedonalizzazione dell'itera area adiacente. Un progetto (di Rigenerazione territoriale da 6 mln di euro complessivi distribuiti ad ogni Comune in proporzione al numero degli abitanti) al quale il Comune di Latiano ha prima risposto con un divieto di transito permanente (quasi mai rispettato: come risulterebbe dal numero di verbali emessi dai Carabinieri), ora con questo divieto solo nelle ore «notturne» che di fatto non risolverebbe - forse - quel principio di Rigenerazione urbana a cui mirava il finanziamento regionale per migliorare la qualità della vita dei cittadini. E non solo dei fantasmi. f.giul.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie