Giovedì 15 Novembre 2018 | 03:27

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità e occupazione
Addio lavoro precario per 103 lavoratori dell'Asl Bat

Addio lavoro precario per 103 lavoratori dell'Asl Bat

 
La strage
Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

 
Turismo
Barletta, il faro napoleonico ha lanciato il suo «Sos»

Barletta, il faro napoleonico ha lanciato il suo «Sos»

 
Gastronomia
Norbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

Nordbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

 
A Trani
Compie 106 anni il cittadino più longevo della Bat

Compie 106 anni il cittadino più longevo della Bat

 
il ritrovamento
Bisceglie, sub trova ordigno bellico e lo consegna

Bisceglie, sub trova ordigno bellico e lo consegna

 
La proposta
Bat, Polo museale in agitazione: operatori culturali, pochi e ignorati

Bat, Polo museale in agitazione: operatori culturali, pochi e ignorati

 
Giù le entrate
Mercato di Andria abbandonato a se stesso: la protesta

Mercato di Andria abbandonato a se stesso: la protesta

 
Nel pomeriggio
Termoli, muore 51enne di Barleta: era un senza fissa dimora

Termoli, muore 51enne di Barletta: era un senza fissa dimora

 
Tra Barletta e Trani
Clean sea life, un progetto per ripulire il lungomare

Clean sea life, un progetto per ripulire il lungomare

 
Sanità
Trani, vicenda ospedale, l'assessore Santorsola: «diffido» la Asl Bat

Trani, vicenda ospedale, il consigliere Santorsola: «diffido» la Asl Bat

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

IN centro

Barletta, presi dai Cc
spacciatore e rapinatore

Un 20enne bloccato in viale Regina Margherita mentre vendeva hashish e un nigeriano 23enne bloccato dopo un colpo in una profumeria

Barletta, presi dai Ccspacciatore e rapinatore

Uno spacciatore e un rapinatore sono stati arrestati dai Carabinieri di Barletta. Nel primo caso, i militari hanno sorpreso in flagranza di reato, un giovane incensurato di Barletta, 20 anni, bloccato nei pressi di Viale Regina Margherita del centro cittadino, dove era stato notato un via vai sospetto di giovani tossicodipendenti. I sospetti si sono rivelati fondati quando, dopo un controllo, il giovane è stato trovato in possesso di diverse dosi di marijuana, nonché denaro provento dell’attività di spaccio. Per lui sono scattate le manette e, su disposizione della competente A.G. è finito agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio.

Nell’ambito dei controlli antirapina in manette è finito anche un cittadino extracomunitario della Nigeria, 23 anni. Il giovane ha fatto irruzione all’interno di una Profumeria sita in corso Garibaldi impossessandosi di profumi di marca. Alla vista del titolare accortosi del furto, il nigeriano lo ha poi minacciato e allontanato con una spinta per guadagnarsi la fuga. Il proprietario si è posto all’inseguimento a piedi, nel frattempo una pattuglia dei Carabinieri, che passava nella zona in zona, ha bloccato e arrestato il fuggitivo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400