Giovedì 18 Aprile 2019 | 18:29

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

salute a barletta

«Bucato quel tetto in amianto
vicino alle case: chi interviene?»

tetto d'amianto

BARLETTA - «I cittadini residenti in un condominio in via Regina Margherita 282 lamentano da tempo la presenza di una stazione di rifornimento carburanti di recentissima apertura situata a non più di 30 metri dal loro condominio, lamentando disagi legati ai cattivi odori derivanti dal fatto che periodicamente la cisterna dei rifornimenti provoca al momento dello scarico carburante cattivi odori».

Così Salvatore Martire, segretario e coordinatore dell’associazione «Barletta azione 360°», che aggiunge: «Noi ci chiediamo se tale situazione possa essere tollerabile, visto che in tutta Italia si sta applicando la giusta linea a tutela della salute e dell’ambiente che prevede il decentramento delle stazioni di rifornimento dai siti urbani antropizzati. Barletta Azione 360° ha già inoltrato al sindaco Pasquale Cascella e agli assessorati preposti all’ambiente ed alle attività produttive,un protocollo atto ad informare l’Amministrazione di tale risentimento cittadino senza ricevere ad oggi alcuna risposta».

Martire aggiunge: «Un cittadino residente nello stesso edificio, inoltre, segnala che nella stessa zona vi è un capannoni con il tetto di amianto in pessimo stato». Ha già scritto mesi fa all'amministratore che dovrebbe aver mandato una pec agli enti competenti che ad oggi non avrebbero dato risposta: quindi avremo il distributore di carburante da una parte e l'amianto dall'altra? Cosa dire? Il silenzio delle istituzioni fa ormai parte della “normalità”, ma questo stato di cose non lo accetteremo e non lo avalleremo mai. È colpevole, infatti, chi chiede la fiducia dei cittadini in periodo elettorale e, una volta eletto, si distacca da essi e dai problemi da risolvere, per impegnarsi piuttosto in beghe di partito legate ai propri interessi personali. Interverrà qualcuno? Staremo a vedere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400