Sabato 16 Gennaio 2021 | 19:25

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariStoria a lieto fine
Bari, auto per disabili rubata nel parcheggio: dopo il tam tam social i ladri la restituiscono

Bari, auto per disabili rubata nel parcheggio: dopo il tam tam social i ladri la restituiscono

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
LecceIl caso
L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

IL MANDATO

Palazzo Disfida di Barletta, «sì» alla prelazione

Il contrordine si è manifestato cinque giorni dopo l’«ordine», in modo uguale e contrario alla delibera del 12 giugno

Palazzo Disfida di Barletta, «sì» alla prelazione

Il Palazzo della Disfida, in via Cialdini

BARLETTA - Il contrordine, dunque, si è manifestato cinque giorni dopo l’«ordine», in modo uguale e contrario. Se la delibera approvata dalla Giunta Cannito venerdì 12 giugno aveva cristallizzato la rinuncia al diritto di prelazione sul primo piano del palazzo trecentesco al pianterreno del quale avvenne l’«offesa» da cui scaturì la celebre Disfida del 1503, il provvedimento adottato ieri, invece, ha fotografato l’inversione radicale prodotta lunedì sera dal voto unanime del Consiglio comunale, con assenza di parte della maggioranza.

Insomma, l’appartamento (205mila euro, per 196 metri quadrati) che venerdì non suscitava alcun interesse all’acquisto da parte dell’Amministrazione, ora è ritenuto «di inestimabile valore storico e culturale al fine di promuovere la Disfida di Barletta». Tanto che sindaco e assessori hanno dato mandato «al dirigente del Settore Demanio e Patrimonio, dott.ssa Rosa Di Palma, di procedere alle verifiche tecniche e catastali per l’analisi di ogni accessorio, accessione, diritto, azione, dipendenza e pertinenza, servitù attiva e passiva, apparenti e non, fissi, infissi, passi ed accessi, nulla escluso od eccettuato, il tutto come posseduto, dagli intestatari delle unità immobiliari di tutto il fabbricato ai fini della predisposizione dell’atto Giuntale per l’adozione dell’indirizzo utile ad esercitare il diritto di prelazione sull’unità immobiliare oggetto di compravendita, nonché per la stima del valore delle restanti unità immobiliari dell’intero fabbricato.

Sempre la Giunta, ha dato mandato al «dirigente del Settore Lavori Pubblici e manutenzioni , arch. Donato Lamacchia, di effettuare una perizia tecnica per la verifica dello stato dell’immobile anche ai fini dell’accessibilità» e «al dirigente del Settore Bilancio e Programmazione economico-finanziaria, dott. Michelangelo Nigro, di porre in essere le conseguenti attività di revisione degli atti di programmazione economico-finanziaria necessarie all’acquisto e alla valorizzazione dell’unità immobiliare».

Tutti presenti alla seduta di ieri mattina, tranne l’assessore Michele Lasala, assente anche alla seduta del 12 gugno, amministratore unico della LA.DO. srl che stava perfezionando la compravendita e del cui ruolo il sindaco ha detto di non aver saputo formalmente nulla. In mattinata si erano rincorse le voci circa una assenza anche del vicesindaco Marcello Lanotte, della cui parte politica fa parte l’assessore Lasala, ma il vice del primo cittadino ha regolarmente partecipato alla riunione e votato la revoca della rinuncia all’esercizio del diritto di prelazione. Fino in serata, inoltre, si sono rincorse le voci di dimissioni o di revoca dell’assessore Lasala, rimaste tali fino al momento di scrivere.

E i 5 Stelle, intanto, parlano di «vero e proprio naufragio dell’Amministrazione Cannito». «Quello che è successo lunedì in Consiglio - sottolineano i consiglieri comunali Maria Angela Carone, Beppe Basile e Antonio Coriolano - fa capire quanto sia frammentata la maggioranza che dovrebbe governare la nostra città. Che un componente della Giunta ritenga di non dover comunicare ai suoi stessi colleghi di essere parte interessata in un atto che stavano votando la dice lunga sulla coesione delle forze politiche di maggioranza e sul rispetto che le stesse hanno nei confronti del sindaco, al quale è ormai abbondantemente sfuggito il controllo della situazione». E poi: «Dirigenti che procedono senza alcun indirizzo politico salvo poi essere immotivatamente destituiti, screzi apertamente dichiarati, totale indecisione e grande confusione generale. Questa volta solo grazie alle opposizioni, il sindaco e la sua sgangherata maggioranza sono ritornati sui propri passi senza peraltro articolare risposte serie e credibili, salvo trincerarsi dietro un improbabile "non sapevamo"». Conclusione: «È ormai evidente che il solo collante che tiene unita questa maggioranza è la necessità di arrivare alle elezioni regionali. Dopo arriverà la resa dei conti e, forse, la fine di questa agonia. Chiedere che questa non si protragga oltre è chiedere troppo a chi non sa nemmeno cosa accade sotto il proprio naso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie