Sabato 28 Marzo 2020 | 15:39

NEWS DALLA SEZIONE

emergenza coronavirus
Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

 
il gesto
#Uscirnesipuo, il primo guarito nella Bat lancia campagna di solidarietà

#Uscirnesipuo, il primo guarito nella Bat lancia campagna di solidarietà

 
sanità
Emergenza coronavirus, Asl Bt avvia procedura per reclutamento medici

Emergenza coronavirus, Asl Bt avvia procedura per reclutamento medici

 
nella bat
Bisceglie, ufficio postale chiuso: operatore positivo al Covid-19, ma era già in quarantena

Bisceglie, ufficio postale chiuso: operatore positivo al Covid-19, ma era già in quarantena

 
Il virus
Coronavirus, Asl Bat: ecco le disposizioni per le visite e i ricoveri

Coronavirus, Asl Bat: ecco le disposizioni per le visite e i ricoveri

 
l'emergenza
Coronavirus, Ordine farmacisti Bari e Bat a caccia di chi specula

Coronavirus, Ordine farmacisti Bari e Bat a caccia di chi specula

 
la storia
Covid-19, la testimonianza di Nicoletta, studentessa barlettana che non abbandona l'Erasmus ad Anversa

Covid-19, la testimonianza di Nicoletta, studentessa barlettana che non abbandona l'Erasmus ad Anversa

 
L'operazione
Coronavirus nella Bat, intensificati i controlli: 123 denunciati

Coronavirus nella Bat, intensificati i controlli: 123 denunciati

 
l'intervista
Covid-19, parla il primo guarito della Bat: «State a casa e rispettate le regole»

Covid-19, parla il primo guarito della Bat: «State a casa e rispettate le regole»

 
emergenza coronavirus
Sanità, a Bisceglie fino a 100 posti letto dedicati al Covid 19

Sanità, a Bisceglie fino a 100 posti letto dedicati al Covid 19

 

Il Biancorosso

le dichiarazioni
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Homeemergenza coronavirus
Bari, volantini-truffaldini affissi nei portoni

Bari, volantini-truffaldini affissi nei portoni

 
Leccel'emergenza
Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

 
Potenzail bollettino
Coronavirus Basilicata: altri 29 casi nelle ultime 24 ore, 170 positivi totali

Coronavirus Basilicata: altri 29 casi nelle ultime 24 ore, 170 positivi totali

 
Foggiale dichiarazioni
Confindustria Foggia lancia allarme: «Tutto fermo, imprese al collasso»

Confindustria Foggia lancia allarme: «Tutto fermo, imprese al collasso»

 
Tarantol'operazione
Taranto, carabinieri arrestano 30enne rumena in casa con connazionali: ricercata dal 2015

Taranto, carabinieri arrestano 30enne rumena in casa con connazionali: ricercata dal 2015

 
Potenzaregione basilicata
Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

 
Batemergenza coronavirus
Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

 
Brindisia cerano
Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: circa 30 egiziani, tutti con le mascherine

Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: 44 egiziani e iracheni, minorenni, tutti con le mascherine

 

Tragedia sfiorata

Barletta, agguato in via Callano, ferito un 53enne sparato alle spalle

Ad agire due individui in sella ad un ciclomotore. Hanno esploso un solo colpo di pistola. Il ferito è ricoverato al Bonomo di Andria

polizia

BARLETTA - Quelle pallottola sparata a brucuiapelo avrebbe dovuto uccidere. Ne sono convinti gli investigatori, ne è convinto soprattutto il 53enne barlettano, l’obiettivo del misterioso agguato compiuto nel primo pomeriggio alla periferia di Barletta.

L'uomo, un guardiano di un garage nelle vicinanze di via Callano con nessun precedente penale, è stato raggiunto da un colpo di pistola alle spalle. Non è in pericolo di vita ma le sue condizioni sono gravi, dicono i medici dell’ospedale «Bonomo» di Andria dove è stato trasferito e dove è tuttora ricoverato. Se la mira fosse stata più precisa, però, l’obiettivo degli ignoti sicari sarebbe stato centrato in pieno. Questione di centimetri, insomma. 

Ad agire sarebbero stati due individui in sella ad un ciclomotore e con oi caschi in testa. Per il momento nulla si sa circa la loro identità ed il movente dell’agguato. I poliziotti del commissariato di Barletta mantengono il massimo riserbo a tal riguardo e non intendono sbilanciarsi. Si sa per certo che tutte le ipotesi sono al vaglio degli inquirenti che, oltre ad aver raccolto alcune testimonianze, stanno cercando di ricostruire l’accaduto anche dalla visione dei filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza presenti nella zona di via Callano dove si è consumato l’agguato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie