Lunedì 18 Gennaio 2021 | 04:58

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Trani

L’arcivescovo D'Ascenzo
a calcetto dopo la la Messa

L’arcivescovo D'Ascenzoa calcetto dopo la la Messa

di Nico Aurora

Trani - Arriva al centro Jobel come ospite, per celebrar emessa e stare fra la gente, ma poi scende in campo a sorpresa e la partita, con lui, diventa speciale. Monsignor Leonardo D’Ascenzo, evocando la figura del mitico padre Brown, interpretato dal grande Renato Rascel, ha calzato le scarpette da calcetto e giocato nella sfida amichevole a conclusione del Grest, organizzato dalla comunità parrocchiale di Santa Maria del Pozzo.

Il presule, dopo avere celebrato l’Eucaristia, era stato invitato a prendere parte, da spettatore alla partita tra i genitori di alcuni dei ragazzi impegnati nella manifestazione. A sorpresa, però, sia lui, sia il parroco, don Mimmo De Toma, hanno indossato la pettorina e preso parte della partita.

D’Ascenzo, come documentano anche gli scatti di Francesco Paradiso, ha denotato ottimi trascorsi calcistici, mostrando proprietà di palleggio, visione di gioco, disponibilità al contrasto e tutto quello che serve per ben figurare in quella disciplina. La partita è finita 0-0, si è decisa ai calci di rigore e proprio lì, forse complice il numero che portava sulla schiena - il 17 - proprio il vescovo ha sbagliato il penalty decisivo.

Un errore dovuto non tanto perché quel numero evocherebbe, secondo la cabala, sfortuna, ma perché è lo stesso che indossava David Trezeguet quando, con la Francia, sbagliò il rigore precedente a quello decisivo di Fabio Grosso, nella finale vinta dall’Italia nel 2006 a Berlino.

Al di là dell’esito della partita, la presenza del vescovo in campo ha dimostrato la vicinanza del presule, anche e soprattutto fisica, alla comunità diocesana e ad una realtà, come quella del Jobel, che proprio domani, venerdì 6 luglio, rimetterà in moto la bellissima macchina del Giullare, il festival nazionale contro tutte le barriere che, per la prima volta avverrà, anche sotto l’egida del neo arcivescovo, la cui presenza ad almeno una delle serate dovrebbe essere più che garantita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie