Domenica 26 Giugno 2022 | 07:38

In Puglia e Basilicata

Serie A

Basket, per Brindisi crocevia Treviso inseguendo i playoff

clark

Vitucci «vota» la fiducia. E chiede a Clark gli straordinari

16 Aprile 2022

Angelo Sconosciuto

BRINDISI - Al pari della comunità cristiana che attende la resurrezione, il popolo del basket brindisino attende che la Happy Casa, ormai discesa agli inferi, batta Treviso (ore 20,45 - Diretta: Rai Sport Hd, Discovery+), risalga in classifica e riacciuffi il treno dei playoff proprio nella notte di Pasqua. Nello sfortunato match di Venezia di mercoledì sera, coach Vitucci, ha visto buoni germogli di ripresa, benché la sua compagine sia decimata dagli infortuni, occorsi ad atleti di notevole spessore come Natan Adrian, che per una fastidiosa pubalgia vede compromessa questa ultima frazione di regular season, e come Mattia Udom, ancora sofferente al gomito dopo la brutta botta subita al palaPentassuglia nella partita con Varese.

Discorso diverso va fatto per Wes Clark, rimasto a Brindisi perché contro Varese aveva provato a riscaldarsi, ma era rimasto a vedere soffrire e perdere i suoi. Il folletto americano era in città a proseguire la preparazione individuale. Nelle scorse ore, però, si è visto «richiamato» da coach Vitucci, che gli ha chiesto di raggiungere la squadra ed il play maker titolare non se l’è fatto ripetere due volte: ora è a Treviso, ieri si è aggregato al gruppo e Vitucci scioglierà la riserva solo pochi muniti prima della gara. Non dovesse recuperare Clark, il coach dovrebbe schierare nuovamente uno starting five italo americano con Zanelli, Gaspardo e Gentile e con Harrison e Perkins. Sono stati loro a Venezia, che con Redivo, Visconti e De Zeeuw hanno disputato quella che a coach Vitucci è apparsa «una partita molto buona» in cui si meritava di vincere. «Siamo stati puniti da un fischio inesistente - aveva osservato il coach -, a intuito dell’arbitro Begnis, che ha deciso di fatto la contesa con due tiri liberi invece di una palla persa. Dispiace perché i ragazzi sono stati bravi e hanno tenuto fisicamente nonostante le assenze contro una squadra già di per sé più attrezzata qual è Venezia. Nei tempi regolamentari abbiamo pasticciato sull’ultimo possesso mentre con Harrison abbiamo avuto l’occasione di vincerla. Sono convinto che la prestazione di Venezia sia da buon viatico per la sfida col Treviso». Ed oggi al Palaverde la Happy Casa cercherà di non fallire contro Treviso. La squadra di coach Nicola è reduce anch’essa da una sconfitta. Ha perduto contro Sassari, ma soprattutto si è visto qualche atleta opaco nei momenti topici del match. Questa sera al Palaverde arbitra la terna Martolini, Borgioni, Valzani.

La giornata (27° turno - 12ª giornata di ritorno) Sassari-Venezia (ore 12,00); Milano-Napoli (17,00); Tortona-Varese (17,30); Brescia-Reggio Emilia (18,00); Trieste-Cremona (19,30); Pesaro-Virtus Bologna (20,00); Fortitudo Bologna-Trento (20,30); Treviso-Brindisi (20,45).

La Classifica Virtus Bologna 44; Milano 40; Brescia 36; Tortona e Venezia 28; Sassari e Reggio Emilia 26; Pesaro e Trieste 24; Varese, Trento e Brindisi 22; Treviso e Napoli 20; Fortitudo Bologna 16; Cremona 14. (Virtus Bologna, Milano, Sassari e Treviso una partita in meno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

i più visti della sezione

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725