Giovedì 29 Ottobre 2020 | 14:02

NEWS DALLA SEZIONE

Giustizia
Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

 
La nomina
Diocesi Bari-Bitonto, Monsignor Satriano sarà il nuovo arcivescovo

Diocesi Bari-Bitonto, Monsignor Satriano sarà il nuovo arcivescovo

 
nel Barese
Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

 
Il caso
Covid 19 a Bitonto, Istituto Fornelli chiuso per 2 giorni dopo contagio

Covid 19 a Bitonto, Istituto Fornelli chiuso per 2 giorni dopo contagio

 
Il video
Protesta contro Dpcm a Bari: lanciati fumogeni su Corso Vittorio Emanuele

Protesta contro Dpcm a Bari: lanciati fumogeni su Corso Vittorio Emanuele

 
Il caso
Covid 19, sesto decesso tra gli ospiti della casa di riposo di Alberobello

Covid 19, sesto decesso tra gli ospiti della casa di riposo di Alberobello

 
La manifestazione
Proteste a Bari contro il Dpcm: in 500 scendono per strada all'urlo di «libertà»

Proteste a Bari contro il Dpcm: in 500 scendono per strada all'urlo di «libertà». Lanciati fumogeni e bombe carta FOTO/VIDEO

 
Sanità
Covid 19, in 8 ore 252 pazienti nei pronto soccorso del Barese

Covid 19, in 8 ore 252 pazienti nei pronto soccorso del Barese

 
Il virus
Emergenza Covid a Bari, il trasporto pubblico chiede le fasce orarie a scuola

Emergenza Covid a Bari, il trasporto pubblico chiede le fasce orarie a scuola

 

Il Biancorosso

Calcio
Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccenel Salento
Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

 
BariGiustizia
Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

 
PotenzaNel Potentino
Rionero in Vulture, sequestrarono uomo per derubarlo: 3 arresti

Rionero in Vulture, sequestrarono uomo per derubarlo: 3 arresti

 
Batnella Bat
Bisceglie, positivo comandante polizia locale: sanificato comando

Bisceglie, positivo comandante polizia locale: sanificato comando

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, violenza e maltrattamenti contro moglie e figli per anni: arrestato

Foggia, violenza e maltrattamenti contro moglie e figli per anni: arrestato

 
Tarantoil siderurgico
ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

 
BrindisiCapitaneria
Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

 
MateraNel Materano
Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

 

i più letti

Operazione Gdf

Altamura, sequestrato immobile a un pregiudicato 37enne: «Pericoloso dalla minore età»

L'uomo è pregiudicato anche per reati legati al traffico di sostanze stupefacenti: un «curriculum» lungo 20 anni

Altamura, sequestrato immobile a un pregiudicato 37enne: «Pericoloso dalla minore età»

I militari della Compagnia di Altamura – coordinati dal I Gruppo Bari –, in esecuzione di una misura di
prevenzione patrimoniale disposta dal Tribunale di Bari – Sezione Specializzata Misure di Prevenzione,
in accoglimento della proposta depositata dalla Procura della Repubblica di Bari, hanno sequestrato un
immobile sito ad Altamura del valore complessivo di oltre 76 mila euro, riconducibile a un
soggetto pluripregiudicato e condannato per la commissione di plurimi reati.

Il bene sottoposto a vincolo è risultato nella disponibilità del nucleo familiare di un altamurano 37enne residente nella città federiciana (attualmente agli arresti domiciliari), con precedenti penali da oltre 20 anni (da quand'era minorenne) e colpito da sentenze definitive di condanna per reati in materia di traffico di sostanze stupefacenti, anche in forma associativa.

Il provvedimento ablativo costituisce l’epilogo di complesse indagini economico-patrimoniali –
condotte ai sensi del cd. “Codice Antimafia” sotto la direzione della Procura della Repubblica di Bari
– e si fonda sul riconoscimento, a carico del proposto, di un’allarmante pericolosità sociale.

Gli accertamenti compiuti dai finanzieri hanno, quindi, consentito di riscontrare nel periodo dal 2004 al
2015 – oltre alla escalation di condotte criminose poste in essere dal proposto e, quindi, la sua
eccezionale propensione a porre in essere comportamenti antisociali mediante il compimento di
numerosi reati – un rapporto di particolare sproporzione (pari a oltre 350 mila euro) tra i redditi, esigui, dichiarati dallo stesso e dai componenti il nucleo familiare e il patrimonio (un immobile) a lui effettivamente riconducibile che, di conseguenza, è stato sottoposto a sequestro in quanto ritenuto acquisito con proventi delle attività illecite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie