Lunedì 27 Gennaio 2020 | 02:02

NEWS DALLA SEZIONE

Aggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
L'allerta per il coronavirus
Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

 
La storia
Da Molfetta «Nonna Maddalena» è la regina della pugliesità nel New Jersey

Da Molfetta «Nonna Maddalena» è la regina della pugliesità nel New Jersey

 
le dichiarazioni
Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

 
nel Barese
Monopoli, picchiava 90enne: badante georgiano scarcerato, va ai domiciliari

Monopoli, picchiava 90enne: badante georgiano scarcerato, va ai domiciliari

 
nel Barese
Ruvo di Puglia, spacciavano marijuana in casa: arrestati due coniugi

Ruvo di Puglia, spacciavano marijuana in casa: arrestati due coniugi

 
donne e impresa
Bari, fatti a mano e zero sprechi: quando la moda è anche cultura

Bari, fatti a mano e zero sprechi: quando la moda è anche cultura

 
dalla polizia
Monopoli, razziavano supermercati: arrestati 3 georgiani

Monopoli, razziavano supermercati: arrestati 3 georgiani

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

truffa

Bari, cancellata condanna a ex primario Neurochirurgia, ma pagherà i danni

Pasqualino Ciappetta era accusato di aver truffato il sistema sanitario effettuando visite e interventi in una clinica privata romana

Bari, cancellata condanna a ex primario Neurochirurgia, ma pagherà i danni

Nel 2010 finì ai domiciliari con l’accusa di aver contribuito al sistema dei fratelli Tarantini, quello delle protesi d’oro. Ieri la Corte d’appello ha chiuso con la prescrizione anche il percorso giudiziario di Pasqualino Ciappetta, il neurochirurgo all’epoca primario del Policlinico di Bari, chiamato a dover rispondere dell’ultima accusa rimasta: quella di aver truffato il sistema sanitario, effettuando visite e interventi in una clinica privata romana.

In primo grado a novembre 2017 Ciappetta è stato condannato a un anno e 6 mesi: nonostante il rapporto di esclusiva con l’azienda ospedaliera barese, nei fine settimana il neurochirurgo operava a «Villa del Rosario», a Roma. Per questo - sulla base delle indagini condotte dalla Finanza, che innescò anche un procedimento della Corte dei conti - gli furono sequestrati anche 70mila euro, pari al profitto che avrebbe illegittimamente ottenuto con il doppio lavoro. Ma i fatti (10 interventi chirurgici e 8 visite effettuate nell’arco di 4 anni, dal 2006 al 2009) sono ormai troppo datati, e così i giudici di appello (presidente Gozzo, relatrice Schiralli) hanno dichiarato la prescrizione. Ciappetta dovrà tuttavia risarcire Policlinico, Università degli Studi di Bari e Regione Puglia (rappresentata dall’avvocato Francesco Marzullo) e rimborsare le spese legali.

Si chiude dunque un altro capitolo delle inchieste che alla fine dello scorso decennio rivoltarono il sistema della sanità pugliese. Il caso Ciappetta è lo stralcio di uno dei tanti processi ai fratelli Tarantini, per i quali già in primo grado era stata dichiarata la prescrizione delle accuse di di corruzione, concussione e turbativa d’asta: in cambio dell’acquisto delle protesi commercializzate dai Tarantini, Ciappetta avrebbe ottenuto viaggi, congressi medici, l’utilizzo di una macchina con autista e a volte anche la spesa da un noto salumiere del centro di Bari. Il medico romano - scrissero però i giudici in sentenza - aveva messo in atto un «mercimonio della pubblica funzione in vista dei vantaggi privati». Un rapporto chiuso nel gennaio 2009, quando Ciappetta (che venne poi sospeso dal Policlinico e nel frattempo è andato in pensione) non aveva trovato l’auto di Tarantini ad attenderlo in aeroporto.

A 10 anni dalle indagini della Procura di Bari sulla sanità pugliese, le condanne divenute definitive si contano sulle dita di due mani e - al momento - non riguardano direttamente gli appalti finiti nel mirino. La vicenda Ciappetta è a sua volta uno stralcio dei fatti che riguardano altri due medici, Ilaria Tatò e Vittorio Patella, condannati in primo grado (insieme a Gianpi Tarantini) per una presunta associazione a delinquere: è in corso il processo d’appello e anche questa accusa sta per prescriversi, dopo che il decorso del tempo aveva già cancellato 14 dei 21 capi di imputazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie