Lunedì 09 Dicembre 2019 | 08:53

NEWS DALLA SEZIONE

La cena del cuore
Metti una sera a cena con i bimbi autistici dietro i fornelli

Metti una sera a cena a Bari con i bimbi autistici dietro i fornelli

 
Blitz nella notte
Bari, sosta selvaggia per la movida: 50 multe nella zona Umbertina

Bari, sosta selvaggia per la movida: 50 multe nella zona Umbertina

 
L'iniziativa
Musica al Petruzzelli: ecco la Notte di San Nicola per i ragazzi

Bari, musica al Petruzzelli: ecco la Notte di San Nicola per i ragazzi

 
La manifestazione
«Bari non abbocca»: così il popolo delle sardine riempie piazza Libertà

«Bari non abbocca»: così il popolo delle sardine in piazza Libertà. 
Oltre 3mila persone per strada

 
La novità
Il Natale ad Altamura si accende con i dinosauri luccicanti

Il Natale ad Altamura si accende con i dinosauri luccicanti

 
Le festività
Natale 2019 a Bari: presentato il calendario, 250 iniziative in programma

Natale 2019 a Bari: presentato il calendario, 250 iniziative in programma

 
Call it a Crime of Pasta
Le orecchie delle signore di Bari Vecchia finiscono sul New York Times

Bari, le orecchiette «criminali» sul New York Times. I vigili: nessuna vessazione

 
L'intervista
Io, Donato Carrisi e il noir che non posso ambientare in Puglia

Io, Donato Carrisi e il noir che non posso ambientare in Puglia

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Il Bari aggancia il Potenza: la partita giocata in casa finisce 2-1

Il Bari aggancia il Potenza: il match finisce 2-1. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaFestività 2019
Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

 
BariLa cena del cuore
Metti una sera a cena con i bimbi autistici dietro i fornelli

Metti una sera a cena a Bari con i bimbi autistici dietro i fornelli

 
BatNuoto
La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

 
PotenzaL'intervista
Cappelli: «Il Capodanno Rai ci ha fatto scoprire Potenza»

Cappelli: «Il Capodanno Rai ci ha fatto scoprire Potenza»

 
HomeIl siderurgico
Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

 
BrindisiPub Ciporti
Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

 
LecceL'analisi
Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

 
MateraOperazione dei Cc
Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

 

i più letti

Curiosità

Bari, «Le donne per ora devono aspettare»: code e proteste in un seggio

Il presidente ha riferito di essere costretto a chiamare prima uomini per problemi di annotazione su un registro dovendo completare la pagina

Bari, «le donne ora non possono entrare»: code e proteste in un seggio

Insolito siparietto in tarda mattinata alla sezione 34, in via Melo (nel liceo Scacchi) dove si è creata una insolita fila di donne in attesa di votare. Se si trattasse di una fila normale per una iper affluenza, nulla di strano: il fatto è che il presidente del seggio e gli scrutatori chiamavano insolitamente «uomo! uomo!», rallentando l'ingresso delle donne. Alle rimostranze di alcune cittadine in attesa che vedevano passare avanti uomini appena arrivati, il presidente del seggio avrebbe detto di essere costretto a tale procedura in quanto - dovendo chiamare un uomo e una donna in base all'organizzazione del seggio - aveva un unico registro dove annotare gli uomini e le donne: non potendo voltare pagina "per un fatto fisico" non poteva chiamare donne fino a quando non completava la pagina degli uomini. 

Domanda: ma se non fossero arrivati più uomini, le donne non avrebbero più votato o avrebbero dovuto pranzare nel seggio? Una giustificazione difficile da comprendere anche per noi ma soprattutto per quelle donne costrette ad attendere più di mezz'ora. «Ho atteso 45 minuti» ha detto una signora che era in compagnia della sorella ma il presidente avrebbe allargato le braccia dicendo che «è così da sempre» puntualizzando che «per una coincidenza stamattina sono arrivati tutti uomini». Dall'ufficio elettorale della Prefettura fanno sapere che la finalità è quello di favorire le operazioni di voto e non ci sarebbe nulla di tutto questo nelle regole di votazione. E' stato chiesto al Comune di inviare un ufficiale di collegamento per evitare ulteriori disagi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie