Martedì 02 Giugno 2020 | 14:38

NEWS DALLA SEZIONE

L'Editoriale
Il mezzogiorno e la borghesia industriale da rifondare

Il Mezzogiorno e la borghesia industriale da rifondare

 
L'analisi
La politica presente e la crisi di futuro

La politica presente e la crisi di futuro

 
IL PUNTO DI VISTA
La cura cinese per medici anche ai manager asl

La cura cinese per medici anche ai manager asl

 
L'ANALISI
Evviva la libertà senza dimenticare il posto più sicuro (casa propria)

Evviva la libertà senza dimenticare il posto più sicuro (casa propria)

 
L'EDITORIALE
Rendere utili al Sud e al paese le riforme chieste dall’Europa

Rendere utili al Sud e al paese le riforme chieste dall’Europa

 
L'ANALISI
Al di là di ogni verdetto quelle urla inascoltate

Al di là di ogni verdetto quelle urla inascoltate

 
il commento
Se l’invito alla speranza arriva da BankItalia

Se l’invito alla speranza arriva da BankItalia

 
L'analisi
I signori della rete nel recinto dell’odio

I signori della rete nel recinto dell’odio

 
Il punto
America di ieri. Europa di oggi

America di ieri. Europa di oggi

 
La riflessione
Tornate da Nord a studiare nelle università del vostro Sud

«Ragazzi tornate dal Nord a studiare nelle università del vostro Sud»

 
L'Editoriale
Così regolati così sregolati il pandemonio della pandemia

Così regolati, così sregolati: il pandemonio della pandemia

 

PHOTONEWS

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariil provvedimento
Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

 
LecceSanità post emergenza
Il San Giuseppe da Copertino

L’ospedale di Copertino riapre ma l’organizzazione è disastrosa

 
Tarantoatti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
Brindisil'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
PotenzaDal 3 giugno
Basilicata, nuova ordinanza di Bardi: aperture in sicurezza e assembramenti vietati

Basilicata riapre in sicurezza e senza assembramenti: nuova ordinanza di Bardi

 

i più letti

L'editoriale

Addio corna-virus: tutti diventati fedeli per forza

Con chi parlavi al telefono?». «Nessuno... Hanno sbagliato numero». Nelle case iper-disinfettate e iper-sature dell’era pandemica, c’è un ospite inatteso: l’infedeltà

amante

Con chi parlavi al telefono?». «Nessuno... Hanno sbagliato numero». Nelle case iper-disinfettate e iper-sature dell’era pandemica, c’è un ospite inatteso: l’infedeltà. Sdoganata ormai in ogni famiglia la «chattitonite» cronica, la malattia che ormai tiene uniti i singoli rinchiusi e che è passata da sinonimo di solitudine a sinonimo di socialità, un nuovo nemico si affaccia all’orizzonte dei rapporti amorosi e cioè il dubbio che ogni partner si pone, con il sospetto di trame oscure e di amorazzi da ufficio consumati nelle (ex) lunghe ore di assenza dell’altro.

Tempi duri per il partner infedele. Ha voglia il premier Conte a ipotizzare il controllo sugli italiani: il vero controllore ora è dentro casa e le coppie, già così minate (o beneficiate?) dalla convivenza H24, si trovano a volte a fare i conti con questo desiderio di vigilanza la cui forza supera quella di ogni sindaco Decaro intento a fustigare i fuggiaschi. Un problema che, nel mare di drammi che stiamo vivendo, è certamente l’ultimo. Ma, forse, il parlarne ci distoglie dai tempi complicati in cui ci siamo infilati.

Come si sta propagando il virus dell’infedeltà? Dove finiscono gli istinti a flirtare dei più incalliti domatori e donatori di passioni vietate? Qualche statistico buontempone ha previsto che dopo la clausura in Italia ci saranno più nascite e più divorzi, previsione sulla quale non è detto che le cifre alla fine abbiano curve certe. Sì, perché l’Emma Bovary che manda i suoi baci-selfie mentre il marito va a buttare l’immondizia non sembra così passionale come un tempo e pure il Casanova più determinato sarà forse a corto di appuntamenti possibili. Shakespeare si affidava al destino e diceva che “così vuole il fato, che per un solo uomo che è fedele, un milione fallisca, distruggendo promessa su promessa”. E in questi tempi distruttivi in cui è cambiato il concetto di vicinanza, e in cui la parola “distanza” è invece sintomo di sicurezza, che fine faranno le ricerche di nuovi fantasiosi lidi verso cui spiaggiare il naturale bisogno d’amore?
Il vicino di casa che si rifugia a parlare al telefono sul balcone–zona rossa rischia di far ascoltare a tutti il suo discorso amoroso. E anche lei, col cellulare che sa di alcol denaturato, flirta a tempi ristretti. In casa circolano libri riaperti dopo un lungo sonno e la figlia che adora i classici ricorda a tutti che Cesare amava i tradimenti e odiava i traditori. Non si mandano fiori, non si beve un caffè in centro, vietate le belle passeggiate al sole con l’ora legale che invoglierebbe, lo smart working è un impegno per le pupille che alla fine saranno stanche anche di guardare monitor e di inoltrare video. Sarebbe in difficoltà di questi tempi anche il grande George Gershwin, che oltre a regalarci una musica eterna, era un aitante tombeur de femmes e pare che un giorno disse: “Perché mai dovrei dormire con una sola donna, quando posso avere tutte quelle che voglio?”. Oggi, tutte quelle che vuole dovrebbero avere mascherina e autocertificazione.

E poi ci sono i viaggiatori. I professionisti del tradimento che si fa negli “spostamenti” dovuti al lavoro, con il telefono spento per le ore di aereo (e chi va a controllare) o per le riunioni in corso. Ora che tutto avviene su Skype, ora che lo studio è chiuso, ora che il problema è invece il sito intasato per ottenere i 600 euro di benefit, chi ci pensa più alle svolazzate emozionanti? E poi, dal salotto di casa, quel finto “Ah, buonasera dottore” detto all’amante che ansima all’altro capo del telefono sa tanto di Adriano Celentano e Claudia Mori d’antan.

Tra i doni inaspettati delle convivenze pandemiche, chissà, potrebbe esserci anche quello di una ritrovata consapevolezza. Il dare un senso ai gesti e agli incontri, separando il falso dal vero, l’intimità dall’esteriorità. Le eterne fragilità umane potrebbero convogliarsi verso altre mete, nascondendo gli arciuomini, le arcidonne, le arcicoppie che magari non scoppieranno più, trovando certezze nei gesti e nella cura che si era perduta con la lontananza, con quel metro di distanza che oggi ci chiedono e che invece praticavamo incosapevolmente con chi meritava più vicinanza. Ma forse questo è solo un sogno passeggero, una ventata che poi alla fine si spegnerà, perché tornerà tutto come prima. E andrà-tutto-bene.
Ps: Maya, il mio cane, costretta a brevi passeggiate di 200 metri, non perde la speranza di rincontrare il suo amico, un bracco dal pelo fulgido che correva sul lungomare, occhieggiando e annusando romanticamente verso di lei. Fedeltà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie