Venerdì 18 Gennaio 2019 | 00:17

LETTERE ALLA GAZZETTA

Il ricordo della moglie di Pertini

Sei dicembre: è San Nicola ma anche undici anni dalla morte di Carla Voltolina. Quanti si ricordano la sua vita, i suoi 84 anni spesi per la giustizia.
Qualcuno la ricorderà come la moglie del nostro Sandro Pertini, il presidente più presente e più amato dagli italiani, del quale Sergio Mattarella è sicuramente il successore più degno.
Ma Carla svolse la sua attività a favore della libertà sobria e mai in pretesa. Non ricordiamola solo come la moglie di Sandro, ma come Carla, una eccellenza italiana.

Gabriele Pirè, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400