Martedì 28 Gennaio 2020 | 04:30

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Doppio cognome cancellati secoli di patriarcato

Quanti soprusi, umiliazioni, trame oscure, intrighi, delitti per l'eredità del cognome paterno perché la discendenza e il patrimonio tramandato dalla linea maschile era il vessillo, l'onore, l'orgoglio a volte la superbia di una casata, questo nell'antichità, ma anche adesso ho visto famiglie con quattro o cinque femmine che hanno un solo significato: «Volevamo un maschio». Ora la Consulta ha cancellato secoli di patriarcato e stabilito che è illegittimo l'automatica attribuzione del nome paterno. Se entrambi i genitori sono d'accordo e lo richiedono si potrà aggiungere il cognome della madre, se non vi sarà nessuna richiesta specifica il figlio verrà registrato con il cognome paterno. È un passo importante verso la parità, le donne scomparivano dietro il destino dei figli e il nome della madre con il tempo appena ricordato. Dispiace che sia stata la magistratura a iniziare questo cambiamento e urge la legge che giace in Senato dal 2014. In Senato, si sa, sono prevalentemente uomini.

Lilli Maria Trizio, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie