Sabato 25 Maggio 2019 | 07:49

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Speciale Elezioni 2019Verso il voto
Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

 
PotenzaAuto e motori
Melgi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

Melfi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

 
TarantoA Grottaglie
Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

 
LecceL'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
BrindisiLa segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Ponti recenti costruiti e subito crollati

Nella nostra città c’è un detto barese che dice: “Santa Chiara prima fu rubata e poi mise le porte di ferro”.
Una massima molto appropriata dopo tutto quello che è successo con oltre dieci ponti crollati negli ultimi anni e con i disastri causati dai terremoti. L’anno scorso a Napoli è partito un esperimento unico al mondo, che ha valutato con un modello in scala, la resistenza sismica dei ponti presenti su strade ed autostrade del nostro Paese.
Significativo è il fatto che in Italia ci sono trenta ponti considerati tra i più belli dalla Sicilia al Piemonte, tutti costruiti nel 1200, 1400, 1600 e 1700. Tra i più famosi ci sono: il Ponte Vecchio di Firenze, il Ponte di Rialto a Venezia, il Ponte Sant’Angelo a Roma, noto anche come ponte dell’imperatore Adriano che volle edificarlo nel 134 con statue di allievi del Bernini, adagiati sul Tevere e acceso di rosso dai colori del tramonto.
Conclusione: è mai possibile che i ponti costruiti in epoche remote sono per fortuna tutti in buone condizioni e quelli costruiti negli ultimi decenni, molti sono crollati? Lo stesso vale per gli edifici ricostruiti dopo i terremoti degli anni scorsi, anch’essi pericolanti.

Silvio Panaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400