Giovedì 24 Gennaio 2019 | 11:29

LETTERE ALLA GAZZETTA

Ma chi può accedere al reddito di dignità?

Servirebbe fare al più presto maggiore chiarezza sulle regole del Red, il «famoso» Reddito di dignità attivato dalla Regione Puglia. A ben guardare infatti i tanto declamati 600 euro mensili paiono destinati solo alle famiglie di 6 o più componenti. Negli altri casi ci si deve accontentare di cifre vicine al minimo (ovvero 280 €). E il reddito del richiedente non deve superare i 3mila euro. Inoltre per entrare in graduatoria occorre accumulare 45 punti. Ma il disagio economico dà 25 punti e la mancanza di lavoro ne dà 10, quindi un single senza lavoro né reddito (esempio clamoroso un senzatetto) non può accedere al progetto (i Caf fanno la simulazione) pur trovandosi in una situazione di estrema necessità. Resta quindi da chiedersi quale sia in realtà la platea di coloro che possono accedere. Aldilà dei fin qui ascoltati roboanti proclami.

Franco Prisciandaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400