Sabato 19 Gennaio 2019 | 07:08

LETTERE ALLA GAZZETTA

Traffico stradale Delrio incontri gli autotrasportatori

Nello scalo di Bari i binari già esistenti che sono stati infossati sotto una colmata non potevano essere utilizzati perché, per problemi tecnici, la zona industriale non poteva essere raccordata con la ferrovia. Il ministro Delrio vuol sostenere l’intermodalità, ma il trasporto su strada continuerà e si svilupperà maggiormente, tant’è vero che il mercato dei rimorchi e semirimorchi nel 2015 è cresciuto del 54,3 % con circa 10.000 immatricolazioni. I camion che arrivano dal Nord in Puglia con ogni tipo di merce, ritornano carichi di prodotti agricoli (ortaggi, frutta, ecc.). L’autotreno spesso carica direttamente nei posti di produzione e scarica nei mercati del Nord Italia e Nord Europa senza trasbordi. Cosa impossibile per le ferrovie.
Assurdo poi l’utilizzo di esplosivi per l’escavazione di 650.000 m³ di materiale.
Il ministro farebbe bene ad incontrarsi con i rappresentanti delle varie associazioni di categoria per chiarire e puntualizzare meglio il da farsi e cercare le soluzioni migliori sia per le ferrovie che per gli autotrasportatori.

Silvio Panaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400