Venerdì 18 Gennaio 2019 | 15:25

LETTERE ALLA GAZZETTA

Il tecnico del Bari è davvero un fine stratega

Parlare di calcio dopo una partita come Livorno Bari non è facile!
Se Lazzari non avesse segnato avremmo sproloquiato del solito «approccio» sbagliato alla partita! Non ti dico se negli ultimi minuti avessero segnato loro! Apriti cielo! Il primo tempo regalato, approccio, ci mancherebbe altro, sbagliato, invece adattiamo il vocabolario al risultato.
Approccio è termine militare che poi è diventato nel linguaggio figurativo, e quindi in quello calcistico metodo di come si affronta un problema, un argomento, una partita. Io preferisco altro termine militare.
È strategia. Che implica modo di combattere di un comandate a capo di un esercito. Da questo punto di vista la partita è da cineteca.
Un esempio di cosa significhi difesa e contropiede e quel lungo estenuante irritante fraseggio in difesa per fare incazzare gli avversari che alla fine piangevano. È la legge dello sport, ma ora sappiamo che il nostro Camplone è fine stratega.

Mimmo D'Aloia, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400