Venerdì 14 Maggio 2021 | 23:59

NEWS DALLA SEZIONE

Il tour
Due tappe pugliesi per il ritorno live di Francesco De Gregori

Due tappe pugliesi per il ritorno live di Francesco De Gregori

 
Televisione
«Love is love», la lotta all'omofobia e al bullismo arriva in tv

«Love is love», la lotta all'omofobia e al bullismo arriva in tv

 
Musica
«Abissale», il tour di Gio Evan tocca anche la Puglia

«Abissale», il tour di Gio Evan tocca anche la Puglia

 
Arte
Otranto lancia campagna promozione per l'estate: in arrivo la mostra di Banksy

Otranto lancia campagna promozione per l'estate: in arrivo la mostra di Banksy

 
L'iniziativa
Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

 
La riflessione
Se la lettura ci fa «respirare» la speranza

Se la lettura ci fa «respirare» la speranza

 
La premiazione
David 2021, la miglior canzone a sorpresa è Immigrato di Checco Zalone

David 2021, la miglior canzone a sorpresa è Immigrato di Checco Zalone

 
Spettacoli
Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

 
Ciak, si gira
Nardò, il centro storico diventa il set di «Cops 2»

Nardò, il centro storico diventa il set di «Cops 2»: ieri le riprese anche a Neviano

 
La collaborazione
La copertina made in Puglia di Caparezza

La copertina made in Puglia di Caparezza

 
Zona Gialla
Bari, i cinema parrocchiali «battono» le multisale: domani riaprono Splendor ed Esedra, il 19 il Piccolo

Bari, i cinema parrocchiali «battono» le multisale: domani riaprono Splendor ed Esedra, il 19 il Piccolo

 

Il Biancorosso

L'intervista
Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
LecceL'iniziativa
Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

 
TarantoEx Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
LecceTurismo
Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

 
Brindisila denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 

i più letti

L'incontro

«Unlockdown», parlano i giovani attori della serie: «Il set una boccata d'aria fresca»

I cinque adolescenti protagonisti della serie che andrà in onda ogni venerdì alle 19.05 su DeaKids raccontano anche il rapporto con il regista, il pugliese Gianluca Leuzzi

Partirà venerdì 16 aprile la messa in onda di Unlockdown, la serie diretta dal pugliese Gianluca Leuzzi in cui cinque adolescenti si trovano a vivere insieme in una situazione di lockdown. Sarà trasmessa ogni venerdì alle 19.05 su DeaKids (canale 601 di Sky), e nel cast oltre ai cinque adolescenti, Riccardo Antonaci (Jack), Emma Dalla (Michelle), Sebastiano Fighera (Leo), Alessandro Notari (Sam), Margherita Rebeggiani (Martha), ci sono anche Federica Lucaferri (Lara), nei panni della sorella maggiore social-addicted, Chiara Iezzi che vestirà i panni della mamma di Jack e Lara, e l’amichevole partecipazione
di Fabio Volo, che nel ruolo di se stesso interpreterà il vicino di casa dei ragazzi.

I cinque giovanissimi attori si sono raccontati in un incontro stampa, presentando i loro personaggi: Jack, padrone di casa, Michelle, precisa, ordinata e giudiziosa, Leo, fissato con lo sport, Sam, un po' goffo e maldestro, Martha, la gamer del gruppo. Trascorrere un mese chiusi sul set è stata una manna dal cielo per questi giovani, uno spiraglio in un periodo di vera chiusura. «Avremmo voluto viverlo anche nel mondo reale un lockdown così, insieme agli amici», raccontano, ribadendo quanto sia stato stimolante un mese di riprese, nonostante la dad, le difficoltà di connessione con l'esterno e tutte le altre problematiche del momento. La serie tratta di situazioni tipiche della quotidianità, dalla consegna del cibo a casa, al gestire le pulizie e l’ordine, fino alle relazioni da dover gestire a distanza, ma anche di tematiche profonde, dall’identità di genere, l’ansia, l’isolamento virtuale, il bisogno di inclusione, il primo bacio fino alla paura di tornare alla normalità dopo il lockdown.

E sicuramente uno dei tasselli più importanti per far vivere al meglio l'esperienza a questi giovani attori è stato il rapporto con gli adulti della serie, a cominciare dal regista Gianluca Leuzzi, originario di Ceglie Messapica (lo abbiamo intervistato qui), che ha diretto già i due film dei Me Contro Te ed è abituato a lavorare con i più piccoli. «È una persona fantastica, ci riempiva di complimenti, ci ha fatto perfino un regalo alla fine - ha raccontato Riccardo Antonaci - anche l'incontro con Fabio Volo è stato molto bello, ci ha fatto un discorso sulla scuola molto saggio, non lo dimenticherò mai». Gli fa eco Margherita Rebeggiani: «Gianluca si preoccupava sempre che fossimo a nostro agio, senza problemi o preoccupazioni. Il nostro non è stato un set normale, avevamo le mascherine, non potevamo toccare niente, ma non ho mai perso la voglia di lavorare. Anche il rapporto con Federica Lucaferri è stato straordinario, da ragazza a ragazza ci capivamo».

Alessandro Notari e Emma Dalla sottolineano come Leuzzi fosse anche molto attento a soddisfare tutti i bisogni dei ragazzi: «Ci portava l'acqua quando avevamo battute molto lunghe, ci rassicurava, non ci faceva venire alcun tipo di ansia. E Fabio Volo non ha mai smesso di farci ridere». E Sebastiano Fighera ha concluso ricordando lo splendido rapporto con tutta la squadra di lavoro, tecnici, costumisti, make-up artists: «L'ultimo giorno eravamo tutti tristi, ma resteremo in contatto». Grazie alla tecnologia, proprio come si fa durante un vero lockdown.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie