Lunedì 19 Agosto 2019 | 06:50

NEWS DALLA SEZIONE

Malessere  tra le famiglie

 

Il Biancorosso

Coppa Italia
Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceVandalismo
Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

 
HomeGuardia costiera
Polignano, stop bagni a Lama Monachile: pericolo nuovi crolli

Polignano, stop bagni a Lama Monachile: pericolo nuovi crolli. L'Ordinanza

 
FoggiaLa polemica
Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

 
BrindisiIl caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
HomeIncidenti stradali
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Puglia, domenica di sangue sulle strade: 4 morti a Laterza, Trinitapoli e Veglie

 
GdM.TVIl ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
PotenzaIl caso
Castelmezzano, Rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

Castelmezzano, rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

 
BatL'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 

i più letti

Il dramma dei disabili gravi, che diventano grandi

DiversaMente

Michele Pacciano

Michele Pacciano

L'handicap è un dramma. Ma può anche diventare uno stimolo e una possibilità, uno sguardo diverso sul mondo. Proviamo ad andare oltre la rabbia e il piagnisteo. Capovolgiamo la prospettiva, guardiamo i problemi dall'interno, cerchiamo insieme le soluzioni.

Da bambino, un vecchio prete, vedendomi rattrappito in un banco della chiesa mi disse: «Non preoccuparti figliolo, nonostante tutto Dio ti ama».

Allora avevo solo 5 anni e lo presi per un'espressione di pietismo becero.

Afferrandomi al banco, mi alzai e gli risposi piccato: «Scusi, nonostante cosa, padre?».

Mi oppose un imbarazzato silenzio.

Solo adesso, in età adulta, quando ho ritrovato l'amore di Dio, contro ogni mia velleità, comprendo la forza profetica delle sue parole.

Solo la grazia può farti accettare ed amare una condizione di handicap. Il resto sono chiacchiere, rabbia o pazzia.

Rompo il silenzio dopo aver conosciuto il dramma di un padre, l'ennesimo.

Giuseppe è un ragazzo bellissimo, Giuseppe ha l'aria appena screziata di un fauno ferito.

Giuseppe è un ragazzo autistico. I genitori lo hanno nutrito d'amore da quando è nato.

Adesso Giuseppe è grande e loro pensano a quando non ci saranno più. Fanno il giro delle sette chiese nei vari centri di riabilitazione ma per ora nessuno è in grado di accogliere Giuseppe.. Un calvario quotidiano che nessuno conosce. E le mie parole appaiono anche sacrileghe.

Quanti Giuseppe ci sono in Italia?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400