Sabato 24 Luglio 2021 | 04:20

Il Biancorosso

serie c
Calcio: Bari, ritiro con allenamenti individuali

Calcio: Bari, ritiro con allenamenti individuali

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraCasa Cava
Danzasia, l'evento tra essenza e memoria nei Sassi di Matera

Danzasia, l'evento tra essenza e memoria nei Sassi di Matera

 
BariIl restauro
Bari vecchia, l'edicola votiva della Madonna con anime purganti torna al suo antico splendore

Bari vecchia, l'edicola votiva della Madonna con anime purganti torna al suo antico splendore

 
TarantoL'impatto
Taranto, finisce contro un muro in moto: morto 35enne di Brindisi

Taranto, finisce contro un muro in moto: morto 35enne di Brindisi

 
PotenzaIl caso
Potenza, truffe on line: nove denunciati, hanno preso 12 mila euro

Potenza, truffe on line: nove denunciati, hanno preso 12 mila euro

 
Foggiala polemica
Foggia, non ancora attivati presidi medici nelle località turistiche

Foggia, non ancora attivati presidi medici nelle località turistiche

 
Cinema e Spettacolimusica
Nando Popu nell'ultimo lavoro del cantautore  Martix

Nando Popu nell'ultimo lavoro del cantautore Martix

 
HomeBrutale aggressione
Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

 

i più letti

L'impegno a favore di chi ha bisogno

Jacopo, la politica che ci piace

DiversaMente

Michele Pacciano

Michele Pacciano

L'handicap è un dramma. Ma può anche diventare uno stimolo e una possibilità, uno sguardo diverso sul mondo. Proviamo ad andare oltre la rabbia e il piagnisteo. Capovolgiamo la prospettiva, guardiamo i problemi dall'interno, cerchiamo insieme le soluzioni.

Jacopo, la politica  che ci piace

Non credo nel partito dei disabili. Ritengo, tuttavia, che le persone con disabilità, possano e debbano, se lo vogliano, impegnarsi direttamente in politica, ma soprattutto essere e diventare un gruppo di pressione attivo per la politica. Sul fronte dei diritti.  non solo quelli propri, ma quelli di tutti.


Dobbiamo cercare e trovare interlocutori credibili  nella classe politica, che diventino punti di riferimento per la causa di una corretta interazione, al di là dei colori e dei diversi schieramenti di partiti e movimenti.  


Un bell’esempio, in questo senso, viene dalla Toscana


Jacopo Melio, è un giornalista e scrittore con disabilità.


Con 11233 preferenze è risultato il maggior suffragato nelle liste del PD in Toscana. Non è arrivato all’impegno politico per caso, prima dopo e durante è stato il propulsore di tante battaglie di civiltà, come quella per poter prendere il treno in autonomia che lo ha fatto conoscere in tutta Italia. 


La politica lo ha chiamato, lo ha cooptato per una giusta causa. 


Molti dicono che questa alle elezioni regionali, siala vittoria del PD di Zingaretti.


Penso in realtà, che sia la vittoria dei Governatori, in senso più generale. Un dato comunque appare certo:  anche se timidamente, dopo l’ubriacatura populista, si sta decisamente tornando a fare politica, quella vera, che si nutre di persone che diventano un simbolo, un traino positivo per il bene comune.


Jacopo Melio, non è uno specchietto per le allodole, è proprio uno di questi simboli. Se lo ha scelto con convinzione, come opzione politica, anche un ectoplasma com’è il PD, può ritrovare le disperse ragioni di una identità e imboccare la strada giusta di una possibile rinascita. Della politica. 

E la Puglia, quando si sveglia?


.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie