Cerca

Bimba morta, indagati sette sanitari

Le condizioni della piccola sono precipitate dopo che è stata vaccinata il 15 settembre

Bimba morta, indagati sette sanitari

di Pino Perciante

Lagonegro La loro bambina, di soli quattro mesi, è morta in ospedale, dove era stata portata perché accusava difficoltà respiratorie. E ora non riescono a darsi pace. Il decesso della piccola ha gettato nel dolore più profondo i genitori, lui di Napoli, lei di Praia a Mare. Ma ora, più di tutto, vogliono sapere la verità e cosa sia successo veramente durante il ricovero della piccola nell’ospedale di Lagonegro.

La coppia ha presentato una denuncia perché venga fatta chiarezza. La tragedia è avvenuta domenica scorsa. Tre giorni prima la bimba era stata sottoposta al vaccino esavalente, ma si era sentita subito male. Febbre alta e gonfiori ad un braccio, cui si sono aggiunte, domenica, le difficoltà respiratorie, tanto che i genitori hanno deciso di portarla nell’ospedale di Lagonegro dove la piccola è morta qualche ora dopo, nonostante i tentativi per rianimarla.

I genitori hanno presentato denuncia, ritenendo che non sia stata curata bene. La Procura di Lagonegro ha aperto un’inchiesta e notificato a sette persone (sei medici e un’infermiera) un avviso di conferimento d’incarico per l’autopsia, eseguita ieri pomeriggio dal dottor Adamo Maiese che si è preso 60 giorni di tempo per depositare i risultati degli esami.

Indagati cinque medici in servizio nell’ospedale di Lagonegro (il primario del reparto di anestesia, due anestesisti, un pediatra e un medico del pronto soccorso), il medico che a Praia a Marea ha sottoposto la piccola alla vaccinazione multipla e l’infermiera che lo ha assistito. L’accusa per tutti è quella di omicidio colposo in concorso. L’inchiesta della Procura è volta a stabilire con certezza le cause della morte della bimba, per far luce su eventuali responsabilità da parte dello staff dell’ospedale.

Ma i magistrati di Lagonegro indagano anche sull’ipotesi di un legame tra la vaccinazione e il decesso. Saranno gli accertamenti autoptici a stabilire se effettivamente ci possa essere un nesso tra la morte del piccolo e la profilassi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400