Cerca

Lunedì 18 Dicembre 2017 | 14:00

natale a foggia

Detenuti sfidano a calcio
squadre di avvocati e studenti

carcere

FOGGIA - Solidarietà e sport annunciano le festività natalizie nella Casa Circondariale di Foggia. Sul campo di calcio dell’Istituto è stato disputato un quadrangolare che ha visto scendere in campo rappresentanti dell’Ordine degli Avvocati di Foggia, del Cara di Borgo Mezzanone (Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo) e alcuni studenti dell’Istituto Pacinotti, che hanno affrontato la squadra dei detenuti del Vecchio Complesso. L’iniziativa è stata organizzata dall’assistente volontario Luigi Talienti, docente dell’Istituto Penitenziario, che ha curato anche l’evento che si terrà il 19 dicembre, in collaborazione con l’Associazione Bambini senza sbarre.

«La partita in programma lunedì - annuncia - vedrà confrontarsi una squadra di detenuti padri e una di detenuti non padri. La cosa particolare è che per la prima volta potranno assistere al torneo anche i parenti delle persone recluse».
«Speriamo che tali iniziative, che dimostrano una grande apertura del carcere alla società esterna - sottolinea Luigi Talienti - possano aumentare la sensibilità della cittadinanza a determinate tematiche. Per noi volontari, che ci mettiamo il cuore, è importante che possa realizzarsi appieno il principio riabilitativo della pena. La carcerazione deve essere alleviata, nel rispetto del percorso trattamentale e del principio della solidarietà umana di cui tutti siamo partecipi. Tanto si può fare e tanto ancora si deve fare con l’aiuto di tutti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione