Giovedì 29 Ottobre 2020 | 10:09

NEWS DALLA SEZIONE

Giustizia e Covid
Lecce, l'avvocato Vergine: «Si sospendano le udienze»

Lecce, l'avvocato Vergine: «Si sospendano le udienze»

 
Contagi in città
Lecce, 3 positivi al mercato Settelacquare: screening a tappeto ed esposto in Procura

Lecce, 3 positivi al mercato Settelacquare: screening a tappeto ed esposto in Procura

 
LA CURIOSITÀ
Olimpiadi invernali Milano 2026: avvocato leccese a capo del team che sovrintende opere infrastrutturali

Olimpiadi invernali Milano 2026: avvocato leccese a capo del team che sovrintende opere infrastrutturali

 
Le dichiarazioni
Disordini a Lecce per protesta al Dpcm, il sindaco: «Rabbia non prevalga, facciamo squadra»

Disordini a Lecce per protesta al Dpcm, il sindaco: «Rabbia non prevalga, facciamo squadra»

 
Artigiani
«Panettone classico»: il salentino Zippo è campione del mondo

«Panettone classico»: il salentino Zippo è campione del mondo

 
La manifestazione
Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

 
la provocazione
Taviano, #iorestoaperto: gestore cinema sfida norme Dpcm

Taranto, nuovo Dpcm: titolare palestra si incatena. E nel Leccese gestore cinema: #iorestoaperto, ma poi ci ripensa

 
Il caso
Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

 
Il salvataggio
Sbarco di migranti a Nardò: in 28 soccorsi dalla Guardia Costiera. Tra loro anche minori

Sbarco di migranti a Nardò: in 28 soccorsi dalla Guardia Costiera. Tra loro anche minori

 
La nomina
Dopo la Congregazione santi, il salentino Semeraro diventa cardinale

Dopo la Congregazione santi, il salentino Semeraro diventa cardinale

 
opera «invasiva»
Tap, sindaco Lecce prende posizione: ««Chiederò al Governoi ristori per il gasdotto»

Tap, sindaco Lecce prende posizione: «Chiederò al Governo ristori per gasdotto»

 

Il Biancorosso

Il match
Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggia»

Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoil siderurgico
ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

 
LecceGiustizia e Covid
Lecce, l'avvocato Vergine: «Si sospendano le udienze»

Lecce, l'avvocato Vergine: «Si sospendano le udienze»

 
BrindisiCapitaneria
Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

 
MateraNel Materano
Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

 
Barinel Barese
Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

 
PotenzaEmergenza contagi
Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

 
Foggiala scomparsa
San Giovanni Rotondo, 85enne esce di casa per andare in campagna e svanisce nel nulla

San Giovanni Rotondo, 85enne esce di casa per andare in campagna e svanisce nel nulla

 
BatL'avvertimento
Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

 

i più letti

Il video

Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava a casa dopo aver ammazzato i fidanzati. Tutti gli errori del killer

Subito dopo l'omicidio di Eleonora e Daniele il 21enne di Casarano è stato ripreso da una videocamera: si era tolto il cappuccio

LECCE - Ecco il primo video che ritrae il 21enne Antonio De Marco, killer reoconfesso del duplice omicidio di Eleonora e Daniele, i due fidanzatini uccisi pochi giorni fa a coltellate a Lecce. Il giovane è stato ripreso alle 21.09 come da orario indicato sul filmato quindi circa 15 minuti dopo il delitto: si è tolto il cappuccio pensando di non essere visto ma la sua faccia è stata immortalata da una telecamera ad alta definizione di un residence. L'assassino, come mostrano le immagini. stava rientrando tranquillo a casa subito dopo aver ucciso la coppia.

TUTTI GLI ERRORI DEL KILLER -  Un delitto premeditato «con inquietante meticolosità», probabilmente da giorni, con sopralluoghi e annotando tutto in quello che ha definito «il cronoprogramma dei lavori» ("pulizia...acqua bollente... candeggina... soda..ecc"). Antonio De Marco, affermano gli inquirenti, è sempre stato «guardingo e attento», come ha dimostrato sabato scorso quando si è insospettito di alcuni carabinieri in borghese che lo stavano sorvegliando. Eppure, le cautele non sono bastate e sono stati proprio alcuni errori commessi che lo hanno fatto scoprire. A cominciare dalla mascherina nera che indossava all’andata, persa sul luogo del delitto e che non ha più potuto indossare durante la fuga. Fuga durante la quale l’assassino era convinto di non essere ripreso dalle telecamere, cosa che invece non è avvenuta,visto che i carabinieri sono riusciti a ricostruire quasi l’intero itinerario, sia all’andata (quando l’infermiere indossava la mascherina) che al ritorno.

Proprio dalle immagini registrate dai circuiti di sorveglianza di negozi e abitazioni alcuni testimoni sono riusciti a identificare il giovane che avevano visto accoltellare i due fidanzati con l’uomo che si allontanava dall’immobile.
Un altro errore commesso è stato quello di aver cancellato dalla sua rubrica telefonica, subito dopo il delitto, il nome del giovane arbitro ucciso, ma forse il più grave è stato la perdita di cinque fogli ripiegati con il piano del delitto: lì De Marco aveva descritto il percorso da seguire, le modalità e l'arma del duplice omicidio. I carabinieri li hanno trovati nel piazzale antistante il condominio dove Daniele De Santis e Eleonora Manta sono stati uccisi ed hanno confrontato il testo manoscritto dei foglietti con le firme di De Marco apposte sulla domanda di rilascio della patente e sulla carta d’identità. Una esperta grafologa ha evidenziato «ambiti di compatibilità accentuati». Non solo: il percorso ricostruito dalle immagini delle telecamere era «inequivocabilmente compatibile» con quanto riportato in uno dei cinque foglietti manoscritti: «Scendo dalla fermata attraversi e ri-attraversi in diagonale poco prima del bar in via V. Veneto c'è il condominio a dx a fine strada attento di fronte passare velocemente sul muro a sx». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie