Venerdì 21 Settembre 2018 | 22:26

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Svolta nelle indagini

Omicidio nel trullo a Palagiano
catturato il killer: è un 47enne

L'uomo sarebbe responsabile del delitto di Mimmo Dragone: il cadavere fu scoperto il giorno dell'Epifania a Pino di Lemme

Plagiano, 45enne trovatosgozzato in casa: è giallo

I Carabinieri sul logo del delitto (foto Todaro)

Risolto il giallo dell'omicidio di Mimmo Dragone, il bracciante 45enne ucciso nel piccolo trullo a «Pino di Lenne», nel territorio del comune di Palagiano la mattina dell’Epifania. I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Taranto e della Compagnia Carabinieri di Massafra (Ta), hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 47enne massafrese, Salvatore Bocconi, con precedenti penali, amico della vittima e ritenuto responsabile di omicidio, porto e detenzione in luogo pubblico di armi da sparo. Il presunto assassino è stato rintracciato a Taranto a bordo di un camper, nei pressi di un cantiere navale ubicato nel quartiere Tamburi.

Il corpo senza vita di Dragone fu rinvenuto la mattinata del giorno dell’Epifania, ma l’omicidio sarebbe stato commesso, stando alle indicazioni del medico legale, intorno alle ore 21 del 4 gennaio. Il bracciante fu raggiunto alla gola da un colpo di fucile calibro 16. Inizialmente si pensava che fosse stato accoltellato. Dagli accertamenti investigativi è emerso che nel corso di un tentativo di chiamata, la sera dell’omicidio, il telefono di Bocconi ha agganciato la stazione radio base ubicata a Palagiano, nella cui area di copertura ricade l’abitazione della vittima. Le telecamere hanno poi immortalato un’auto con una persona a bordo e con la lampada destra del porta targa fulminata, mentre percorreva la stradina di accesso all’abitazione di località Pino di Lenne per poi allontanarsi velocemente dopo circa 12 minuti.
Dopo l’omicidio Bocconi avrebbe danneggiato gli pneumatici della macchina in uso ai genitori della vittima nel proposito di ritardare la scoperta del cadavere. In seguito l’uomo ha smesso definitivamente di usare il proprio cellulare, rendendosi irreperibile.
In un’abitazione dell’agro di Mottola in uso al commerciante i carabinieri hanno rinvenuto, occultate in una panca all’esterno della villa, 15 cartucce per fucile da caccia calibro 16 compatibili con quella impiegata per l’omicidio.

La vittima, Mimmo Dragone, abitava da solo ormai da qualche anno nella casetta a pochi metri dallo svincolo per la strada statale 106. Qualche anno fa la sua vita, dopo un matrimonio naufragato, aveva preso una brutta piega. L’uomo aveva cominciato anche a fare uso di stupefacenti. Da diverso tempo si era trasferito da solo in campagna dove viveva in maniera molto modesta andando avanti di espedienti.

IL MOVENTE DELL'OMICIDIO - Sarebbe stato un debito che la vittima aveva con il presunto assassino, il movente dell’omicidio di Cosimo Dragone. Alcuni conoscenti del bracciante ucciso hanno riferito di un presunto debito di denaro contratto da Dragone nei confronti di Bocconi, che avrebbe fatto deteriorare il rapporto tra i due al punto da sfociare, spesso, in accesi litigi nel corso dei quali il commerciante avrebbe minacciato di morte l’amico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Taranto, pesta a sangue un marocchino: in manette un 39enne

Lite tra due dipendenti del circo: in manette un 39enne, un ferito grave

 
Taranto, strage di Palagiano: autori ancora ignoti

Taranto, strage di Palagiano: autori ancora ignoti

 
Taranto, tenta rapina in tabaccheria e ferisce il proprietario: arrestato

Taranto, tenta rapina in tabaccheria e ferisce il proprietario: arrestato

 
Tra le strade di Grottaglie come in Fast and Furious: arrestato

Tra le strade di Grottaglie come in Fast and Furious: arrestato

 
Massafra, beccato con hashish, cocaina e marijuana: arrestato 18enne

Massafra, beccato con hashish, cocaina e marijuana: arrestato 18enne

 
Taranto, «La pulizia notturna? No, qui salta sempre»

Taranto, «La pulizia notturna? No, qui salta sempre»

 
Taranto, emergenza gas radon in 27 ambienti scolastici

Taranto, quartiere Tamburi emergenza gas radon in 27 ambienti scolastici

 
Con una spesa di 30 euroTicket per caffè e cornetto

Con una spesa di 30 euro
Ticket per caffè e cornetto

 

GDM.TV

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 

PHOTONEWS