Venerdì 30 Luglio 2021 | 03:07

NEWS DALLA SEZIONE

Sicurezza
Migranti, «agenti in servizio in hotspot sono eroi»

Migranti, «agenti in servizio in hotspot sono eroi»

 
Il caso
Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

 
L'allarme
Criminalità a Taranto, per il sindaco solo «fenomeni isolati»

Criminalità a Taranto, per il sindaco solo «fenomeni isolati»

 
L'evento
Sui tetti dell'ospedale di Taranto arrivano i supereroi per bimbi malati

Sui tetti dell'ospedale di Taranto arrivano i supereroi per bimbi malati

 
Il blitz
Taranto, sotto chiave quintali di cozze e pesce fuorilegge

Taranto, sotto chiave quintali di cozze e pesce fuorilegge

 
Il monito
Taranto, mons. Santoro: «non basta l'indignazione contro la violenza sulle donne»

Taranto, mons. Santoro: «Non basta l'indignazione contro la violenza sulle donne»

 
Il caso
Ex Ilva: Legambiente, fondi transizione per decarbonizzare

Ex Ilva: Legambiente, fondi transizione per decarbonizzare

 
L'inchiesta
Disabile abusata sul bus a Taranto, il sindaco: «Nessuno sconto ai colpevoli, fino al licenziamento»

Disabile abusata sul bus a Taranto, il sindaco: «Nessuno sconto ai colpevoli, fino al licenziamento»

 
Ambiente
Trani, in attesa di Goletta Verde di Legambiente

Trani, in attesa di Goletta Verde di Legambiente

 
Il caso
Taranto, sospesa la direttrice del carcere

Taranto, sospesa la direttrice del carcere. La replica: «Impugnerò provvedimento»

 
Sicurezza
Perrini: «Situazione esplosiva all'hotspot di Taranto»

Perrini: «Situazione esplosiva all'hotspot di Taranto»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraL'allarme
Incendi: fiamme in pineta nel Materano, evacuato campeggio

Incendi: fiamme in pineta nel Materano, evacuato campeggio

 
FoggiaL'Irccs di San Giovanni Rotondo
Firmato a Roma il nuovo Protocollo Regione Puglia - Casa Sollievo

Firmato a Roma il nuovo Protocollo Regione Puglia - Casa Sollievo

 
BrindisiTokyo 2020
Dell'Aquila a Brindisi abbraccia famiglia: «Non vedevo l'ora»

Dell'Aquila a Brindisi abbraccia famiglia: «Non vedevo l'ora»

 
Batviolenza domestica
Picchia moglie e figlio minorenne disabile, 52enne in carcere

Picchia moglie e figlio minorenne disabile, 52enne in carcere

 
TarantoSicurezza
Migranti, «agenti in servizio in hotspot sono eroi»

Migranti, «agenti in servizio in hotspot sono eroi»

 
Potenzal'emergenza
Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

 
BariFiamme altissime
Gravina, incendio in campi Murgia barese: da 16 ore canadair in azione

Gravina, incendio in campi Murgia barese: da 16 ore canadair in azione - LE FOTO

 
LecceSerie B
Lecce Calcio, arriva anche il  francese Valentin Gendrey

Lecce Calcio, arriva anche il  francese Valentin Gendrey

 

i più letti

Il caso

Taranto, rimborsi truffa dalla Asl per prestazioni mai effettuate: nei guai cooperativa e legale rappresentante

Scattano l'interdittiva e i sequestri: la Nuova Luce arl avrebbe ottenuto 237mila euro dichiarando servizi a favore di soggetti diversamente abili

tribunale taranto

Taranto - Rimborsi dalla Asl per prestazioni mai eseguite. È accusata di truffa aggravata e continuata e tentata truffa la cooperativa Nuova Luce arl di Taranto. I carabiniei del Nas  hanno eseguito un'ordinanza con cui il gip del Tribunale di Taranto, Benedetto Ruberto, su richiesta del sostituto procuratore Antonio Natale, ha disposto l'applicazione della interdittiva, per un anno, nei confronti del legale rappresentante della cooperativa che gestisce strutture socio-sanitarie per conto della Asl.

I carabinieri hanno avviato le indagini dopo una segnalazione della stessa Asl di Taranto, insospettita dalle richieste di rimborso. Secondo la Procura la cooperativa ha ottenuto il pagamento di  237.672 euro «per prestazioni mai eseguite per l'assistenza a favore di soggetti diversamente abili ed anche
psicosensoriali».  Non solo. La cooperativa avrebbe «messo in atto altro tentativo di truffa sempre a danno della Asl», chiedendo il pagamento di euro 245.132 per altre prestazioni mai
effettuate. Somma, quest'ultima, mai erogata.


Le conferme sarebbero arrivate attraverso accertamenti bancari e patrimoniali. I carabinieri sono riusciti ad individuare  i conti correnti bancari dove sono stati versati gli
importi percepiti impropriamente sia dalla società cooperativa, sia dal suo presidente e legale
responsabile.


I Carabinieri del Nas hanno sequestrato i conti correnti bancari e postali, depositi al risparmio, dossier, titoli e cassette di sicurezza, nonché denaro contante, beni mobili ed immobili, quote di società, aziende e di ogni altro bene  intestato alla cooperativa e all'indagato, per un importo di 237.672 euro, pari alle somme illecitamente percepite per le prestazioni mai eseguite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie