Giovedì 24 Giugno 2021 | 04:14

NEWS DALLA SEZIONE

La protesta
Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere»

Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere». Sindacati: «Cig non idonea, presidio il 2 luglio»

 
Il caso
Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

 
Il virus
Covid in Puglia, preoccupazione tra i detenuti: salgono a 40 i contagi nel carcere di Taranto

Covid in Puglia, preoccupazione tra i detenuti: salgono a 40 i contagi nel carcere di Taranto

 
Pianeta blu
Taranto, al via progetto BioTourS per la ricerca dei delfini nel mar Adriatico

Taranto, al via progetto BioTourS per la ricerca dei delfini nel mar Adriatico

 
Il blitz
Statte, droga nel mobile della cucina: arrestato

Statte, droga nel mobile della cucina: arrestato

 
Il fatto
Taranto, Bus in fiamme ai Tamburi

Taranto, bus in fiamme ai Tamburi

 
Il nodo del siderurgico
Ex Ilva di Taranto, il sindaco chiede al Governo un accordo di programma

Ex Ilva di Taranto, il sindaco chiede al Governo un accordo di programma

 
Il caso
Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

 
Il caso
Maxi rissa tra italiani e stranieri a Taranto: 20 persone coinvolte, 2 nigeriani feriti

Maxi rissa tra italiani e stranieri a Taranto: 20 persone coinvolte, 2 nigeriani feriti

 
Il caso
Covid, la denuncia del Sappe: «focolaio nel carcere ad alta sicurezza di Taranto: 34 detenuti contagiati»

Covid, la denuncia del Sappe: «focolaio nel carcere ad alta sicurezza di Taranto: 34 detenuti contagiati»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'incidente
Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

 
TarantoLa protesta
Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere»

Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere». Sindacati: «Cig non idonea, presidio il 2 luglio»

 
Bari
Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

 
PotenzaIl blitz
Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

 
PotenzaCovid
Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

 
BrindisiTesori dimenticati
«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

 
LecceAttentato
Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

 

i più letti

Il siderurgico

Ex Ilva, l'incontro al Mise con i sindacati slitta al 14 maggio

Sindacati: due ore di sciopero durante incontro, e presidio vicino al Ministero

Ilva

E’ stato spostato dall’11 maggio al 14 maggio (alle 13.30) l’incontro al Mise tra il ministro Giancarlo Giorgetti e le organizzazioni sindacali Fim, Fiom e Uilm, Ugl e Usb sul dossier ex Ilva. Lo si apprende da fonti sindacali. Fiom e Uilm hanno sospeso lo sciopero inizialmente programmato per l’11 maggio.
Il 13 maggio, invece, è attesa l’udienza al Consiglio di Stato in cui i giudici di Palazzo Spada dovranno esprimersi sul ricorso presentato da ArcelorMittal e Ilva in As contro la sentenza del 13 febbraio scorso del Tar di Lecce che impone lo spegnimento degli impianti siderurgici, in ottemperanza a una ordinanza sulle emissioni del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci. Il rinvio dell’incontro al Mise potrebbe essere messo in relazione con la necessità di conoscere la decisione del Consiglio di Stato. Si attende inoltre l’insediamento del nuovo Cda dopo l’ingresso di Invitalia nella società al fianco di ArcelorMittal. Il polo siderurgico ha assunto la denominazione di Acciaierie d’Italia.

In concomitanza con la convocazione dell’incontro al Mise sul dossier ex Ilva, fissato per la giornata del 14 maggio, Fiom e Uilm di Taranto hanno proclamato due ore di sciopero dei lavoratori dello stabilimento siderurgico (ora Acciaierie d’Italia), dalle ore 14 alle 16, e un presidio nei pressi del Ministero a Roma. Secondo le due organizzazioni sindacali, «la vertenza ex Ilva ha bisogno di chiarezza e di interventi immediati che non possono continuare ad essere rinviati senza una programmazione certa rispetto al futuro occupazionale e ambientale del sito di Taranto. L'utilizzo massiccio della cassa integrazione, l’assenza di una programmazione - aggiungono - di manutenzione ordinaria e straordinaria, l’incertezza di migliaia di lavoratori dell’appalto, il riesame del Piano Ambientale e il conseguente cambio del piano industriale necessitano di un coinvolgimento delle organizzazioni sindacali per definire un percorso chiaro e condiviso».
Infatti, Fiom e Uilm ritengono «ingiustificabile che ci sia una convocazione, l’ennesima, senza il coinvolgimento del nuovo Consiglio di Amministrazione di Acciaierie d’Italia e che, a fronte di un investimento di 400 milioni di euro da parte di Invitalia, attraverso i contributi in conto capitale assegnati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, ad oggi non è cambiato nulla e la gestione della fabbrica risulta ancora incentrata ad un riduzione del costo del lavoro con l’utilizzo della cassa integrazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie