Martedì 26 Gennaio 2021 | 12:37

NEWS DALLA SEZIONE

La bomba
Esplosione distrugge bar a Taranto, indaga la polizia

Esplosione distrugge bar a Taranto, indaga la polizia

 
Marina Militare
Taranto, la «Cavour» parla pugliese e si prepara per accogliere gli «F35» a decollo verticale

Taranto, la «Cavour» parla pugliese e si prepara per accogliere gli «F35» a decollo verticale

 
piano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Generosità
Taranto, muore giovane mamma: donati gli organi

Taranto, muore giovane mamma: donati gli organi

 
Il caso
Taranto, coppia ruba in un market e investe un dipendente: fermati

Taranto, coppia ruba in un market e investe un dipendente: fermati

 
nel Tarantino
Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

 
controlli della ps
Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

 
Il caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
La decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl furto
Foggia, baby ladri nella scuola Catalano-Moscati: carabinieri arrestano un minorenne

Foggia, baby ladri nella scuola Catalano-Moscati: carabinieri arrestano un minorenne

 
PotenzaIl caso
Petrolio in Basilicata, timori per la fiammata: la seconda in 10 giorni

Petrolio in Basilicata, timori per la fiammata: la seconda in 10 giorni

 
BariIl caso
Acquaviva, madre e figlio nascondevano droga in garage: arrestati

Acquaviva, madre e figlio nascondevano droga in garage: arrestati

 
BrindisiAgroalimentare
Carciofo brindisino, allarme Coldiretti: «Prezzi in crollo verticale»

Carciofo brindisino, allarme Coldiretti: «Prezzi in crollo verticale»

 
TarantoLa bomba
Esplosione distrugge bar a Taranto, indaga la polizia

Esplosione distrugge bar a Taranto, indaga la polizia

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionario Ismea, 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni

 

l'operazione

Taranto, ricettazione, riciclaggio di autovetture ed estorsione: 19 indagati

Le autovetture oggetto di riciclaggio venivano intestate a persone inesistenti con utilizzo improprio dei dati identificativi dei reali proprietari

Taranto, ricettazione, riciclaggio di autovetture ed estorsione: 19 indagati

TARANTO - Avviso di conclusione delle indagini preliminari per 19 soggetti residenti nelle provincie di Taranto, Brindisi e Lecce per i reati di ricettazione, riciclaggio ed estorsione in danno di numerosi cittadini residenti nel capoluogo ionico. Le notifiche sono scattate dopo l'attività investigativa della Polizia Stradale di Taranto a seguito della denuncia/querela presentata da un cittadino tarantino per aver subito il fraudolento trasferimento di proprietà della propria vettura.

Le indagini hanno messo in luce l’esistenza di un gruppo delinquenziale il quale, attraverso fittizie dichiarazioni di vendita, trasferiva formalmente la proprietà dei veicoli riciclati originariamente di provenienza furtiva, procedendo così alla nuova intestazione a favore di terzi acquirenti in buona fede. Le autovetture oggetto di riciclaggio attraverso una serie di fittizie operazioni, venivano intestate a persone inesistenti con utilizzo improprio dei dati identificativi dei reali proprietari, i quali erano del tutto ignari di tali operazione e quindi inconsapevoli dell’illecito perpetrato a loro danno.

L’organizzazione criminale, costituita da soggetti dediti al furto di veicoli, attraverso ramificazioni sul territorio, in alcuni casi estorceva ai legittimi proprietari delle auto trafugate cospicue somme di denaro attraverso il fenomeno criminale del cosiddetto «cavallo di ritorno».

Le indagini hanno consentito di recuperare un considerevole numero di vetture trafugate destinate alle operazioni di riciclaggio o in alternativa al disdicevole fenomeno consolidato nel tempo del cavallo di ritorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie