Sabato 19 Settembre 2020 | 07:19

NEWS DALLA SEZIONE

Tensione
Mittal Taranto, fermata impianti: sindacati pronti a mobilitazione

Mittal Taranto, fermata impianti: sindacati pronti a mobilitazione

 
Verso il voto
Regionali Puglia, Boschi a Taranto: «Votare è importante, rischi bassa affluenza»

Regionali Puglia, Boschi a Taranto: «Votare è importante, rischi bassa affluenza»

 
La decisione
Mittal Taranto, da lunedì stop attività in reparti Laf , zincatura e decapaggio: turni ridotti altrove

Mittal Taranto, da lunedì stop attività in reparti Laf , zincatura e decapaggio: turni ridotti altrove

 
Tragedia sfiorata
Mittal Taranto, cede nastro trasportatore: nessun ferito

Mittal Taranto, cede nastro trasportatore: nessun ferito

 
sanità 4.0
Taranto, alla Pediatria del SS Annunziata arriva Aphel, il primo infermiere-robot

Taranto, alla Pediatria del SS Annunziata arriva Aphel, il primo infermiere-robot

 
nel Tarantino
Ginosa: non fu voto di scambio, assolto ex assessore ai Lavori Pubblici

Ginosa: non fu voto di scambio, assolto ex assessore ai Lavori Pubblici

 
Ambiente
Taranto, impianti dell’Amiu. Regione in campo

Taranto, impianti dell’Amiu: regione in campo

 
Criminalità
Taranto, gambizzato tra la gente in via Mediterraneo

Taranto, gambizzato tra la gente in via Mediterraneo

 
nel Tarantino
Martina Franca: 27enne maltrattata da fidanzato, suocera le versa benzina addosso per minacciarla

M.Franca: 27enne maltrattata da fidanzato, suocera le versa benzina addosso per minacciarla

 
MiBact
Taranto avrà 90 milioni per incrementare il turismo

Taranto avrà 90 milioni per incrementare il turismo, e 50 per un acquario «green»

 
Il meeting
Arsenale Taranto, Calvisi incontra sindaco e parti sociali

Arsenale Taranto, Calvisi incontra sindaco e parti sociali

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, ceduti Terrani al Como e Costa alla Virtus Entella

Bari, ceduti Terrani al Como e Costa alla Virtus Entella

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoTensione
Mittal Taranto, fermata impianti: sindacati pronti a mobilitazione

Mittal Taranto, fermata impianti: sindacati pronti a mobilitazione

 
Baril'annuncio
Bari, Disney Store annuncia chiusura: domani sciopero e sit-in dei lavoratori

Bari, Disney Store annuncia chiusura: domani sciopero e sit-in dei lavoratori

 
LeccePaura contagio
Lecce, studente positivo a scuola: controlli in un istituto superiore

Lecce, studente positivo al Covid: controlli in un istituto superiore

 
Foggiala tragedia
Foggia, malore alla guida e finisce contro auto in sosta: muore un 65enne

Foggia, malore alla guida e finisce contro auto in sosta: muore un 65enne

 
Materaarcheologia
Matera, sarà restaurata la balena «Giuliana»

Matera, sarà restaurata la balena «Giuliana»

 
PotenzaL'annuncio
Potenza, conclusi lavori manutenzione: si riavviano impianti a Tempa Rossa

Potenza, conclusi lavori manutenzione: si riavviano impianti a Tempa Rossa

 
BatIl caso
Canosa, «No a ristoranti o bar nell’ex Filantropica»

Canosa, «No a ristoranti o bar nell’ex Filantropica»

 
BrindisiL'evento
Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

 

i più letti

Il siderurgico

Mittal, i sindacati a Conte: «Manca decreto per Cassa integrazione, bisogna mantenere impegni»

E’ quanto scrivono le segreterie Fim, Fiom e Uilm di Taranto in una lettera inviata al presidente del Consiglio e al ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico in relazione all’erogazione della Cassa integrazione straordinaria (Cigs) per i lavoratori dell’Ilva

Conte: «Mittal chiede 5000 esuberi, inaccettabile». Governo disponibile a discutere immunità

TARANTO - «Abbiamo informato i lavoratori di un altro problema che sta per sorgere. Pare non ci sia ancora alcun decreto per la copertura della cassa integrazione, oltre al mancato rifinanziamento del 10% dell’integrazione salariale. E' quanto avrebbe lamentato l’Inps e questo è un ulteriore motivo di preoccupazione». Lo ha sottolineato il coordinatore provinciale dell’Usb di Taranto, Francesco Rizzo, durante un’affollata assemblea con i lavoratori dell’Ilva in amministrazione straordinaria a cui ha partecipato anche il segretario nazionale Usb Sergio Bellavita. «Abbiamo preparato una piattaforma di rivendicazioni - ha aggiunto Rizzo - e se entro sette giorni non otterremo risposte avvieremo una mobilitazione che non si fermerà più». Il governo, osserva il sindacalista, «è stato informato».
Bellavita ha affermato che «al di là dei proclami ci sono solo fatti negativi: la decisione sull'Afo2 del Tribunale del Riesame che rende legale ciò che è illegale, il governo che si sta piegando alle volontà di Mittal con cui ha un pre-accordo, l'assenza dell’Esecutivo in tutta la decretazione di accompagnamento al sostegno dei lavoratori in Cassa integrazione». «I lavoratori - ha rilevato - sono arrabbiati e la nostra mobilitazione, in mancanza di risposte, proseguirà e sarà ancor ancora più dura di quella vista nei giorni scorsi davanti ai cancelli della raffineria». Per il sindacalista, "ArcelorMittal vuole un’altra operazione di speculazione e poi abbandonare e lasciare veleni e disoccupazione. Noi Mittal non lo vogliamo e continuiamo a pensare che c'è la possibilità di un futuro alternativo per Taranto». 

«È necessario ed imprescindibile fornire nell’immediato le dovute garanzie annunciate dagli esponenti del Governo, relativamente alle coperture economiche da parte della Ragioneria dello Stato». E’ quanto scrivono le segreterie Fim, Fiom e Uilm di Taranto in una lettera inviata al presidente del Consiglio Conte e al ministri del Lavoro e dello Sviluppo Economico in relazione all’erogazione della Cassa integrazione straordinaria (Cigs) per i lavoratori dell’Ilva in As per il 2020 e all’integrazione salariale del 10%. «Ci aspettiamo a stretto giro - aggiungono - sulla scorta della relazione tecnica da parte di Inps (su richiesta del Ministro Catalfo in merito al capitolo di spesa da inserire nel provvedimento di legge), il compimento di tutte le autorizzazioni necessarie, così come previsto dagli accordi vigenti».
Fim, Fiom e Uilm «ritengono fondamentale dare concreta esigibilità, nell’immediato, alla Cassa integrazione dei lavoratori di Ilva in As» e sollecitano «il Governo ad intervenire con celerità, ricordando che si tratta di provvedimenti esistenti i quali necessitano di essere aggiornati, poiché rientranti negli accordi sottoscritti al Mise il 27 febbraio 2017 e successivamente il 6 settembre 2018 e che stabiliscono la Cigs per i lavoratori di Ilva in As con la garanzia dell’integrazione del 10% per tutta la durata del commissariamento».
Le organizzazioni sindacali chiedono, infine, al Governo «di mantenere gli impegni assunti, in mancanza dei quali diventerebbe inevitabile - concludono - la mobilitazione generale insieme a questa platea di lavoratori (sono circa 1600 i lavoratori interessati, ndr), già nei prossimi giorni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie