Martedì 12 Novembre 2019 | 03:38

NEWS DALLA SEZIONE

nel Tarantino
Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

 
il caso
Taranto, scoperti in carcere droga e un telefonino: 2 denunce

Taranto, scoperti in carcere droga e un telefonino: 2 denunce

 
università
Medicina a Taranto, Turco: «Lezioni possono riprendere»

Medicina a Taranto, Turco: «Lezioni possono riprendere»

 
dalla polizia
Taranto, tenta di uccidere anziana vicina per soldi: arrestato 78enne

Taranto, tenta di uccidere anziana vicina per soldi: arrestato 78enne

 
il siderurgico
Mittal, Conte: «Nuovo scudo solo se rispetta tutti i patti». Emiliano oggi incontra vertici Regione e sindacati, domani il premier a Taranto

Mittal, patto Conte-Merkel sull'acciaio. Patuanelli frena su nazionalizzazione
Sindacati: sospeso scarico materie prime

 
Il ricovero
Taranto, un caso di polmonite per legionella. L'Asl: non vi è contagio interumano

Taranto, un caso di polmonite per legionella. L'Asl: non vi è contagio interumano

 
Trasporti
Orari invernali: fra Taranto e Milano due ore in più di treno

Orari invernali: fra Taranto e Milano due ore in più di treno

 
Il siderurgico
Mittal, Conte potrebbe incontrare domani i vertici. Turco alla «Gazzetta»: «Proveremo a costringerli a rispettare impegno»

Mittal, martedì Conte incontra azienda. Scudo, botta e risposta Lega-M5S.
Turco: far rispettare il contratto

 
l'iniziativa
In bici da Bergamo a Taranto: 33enne raccoglie 24mila euro per bimbi dell'ospedale jonico

In bici da Bergamo a Taranto: 33enne raccoglie 24mila euro per bimbi dell'ospedale jonico

 
Il sottosegretario
Taranto, corso in Medicina su sicurezza e malattie sul lavoro

Taranto, corso in Medicina su sicurezza e malattie sul lavoro

 
dalla polizia
Taranto, vermi nel negozio di alimentari indiano: sequestrati oltre 130kg di prodotti

Taranto, vermi nel negozio di alimentari indiano: sequestrati oltre 130kg di prodotti

 

Il Biancorosso

dopo il derby
Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariPuglia
Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

 
MateraAllerta meteo
Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

 
Tarantonel Tarantino
Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

 
Lecceidee in cucina
Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

 
BatLa denuncia
Andria, è allarme furti in ospedale

Andria, è allarme furti in ospedale

 
Brindisiil cantiere
Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

 
Potenzail rapporto
Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

 

i più letti

4 gli imputati

Soldi per la discarica di Grottaglie, al via il processo a Tamburrano

La Provincia e i Comuni di Grottaglie e Sava presentano il conto

rifiuti e polemiche Discarica di Grottaglie si candida a ospitare tutti i rifiuti pugliesi

TARANTO - La Provincia di Taranto e i Comuni di Grottaglie e Sava presentano il conto (250 mila euro di provvisionale la Provincia, 10 milioni Grottaglie e un milione Sava) ma il tribunale deciderà lunedì prossimo se accogliere o meno le richieste di costituzione di parte civile avanzate per conto degli enti in questioni dagli avvocati Giuseppe Losappio, Andrea Starace e Francesco Nevoli nel processo nato dall’inchiesta «T-Rex» svolta dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria, guidati dal tenente colonnello Marco Antonucci, sulle presunte tangenti legate all’ampliamento della discarica per rifiuti solidi urbani «Torre Caprarica» di Grottaglie.

A giudizio, dinanzi al tribunale (presidente Patrizia Todisco), ci sono l’ex presidente della Provincia di Taranto Martino Tamburrano (difeso dagli avvocati Carlo Raffo e Giuseppe Modesti), l’ex dirigente della Provincia al settore Ambiente Lorenzo Natile (difeso dagli avvocati Claudio Petrone e Daniele D’Elia), l’imprenditore Pasquale Lonoce (difeso dagli avvocati Michele Laforgia e Maurizio Petrarulo) e Roberto Venuti (difeso da Giuseppe Alamia e Silvia Franciosa), manager di Linea Ambiente, società che gestiva la discarica, tutti arrestati il 14 marzo scorso e attualmente sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari.
A chiedere e ottenere il giudizio immediato sono stati il procuratore aggiunto Maurizio Carbone e dal sostituto Enrico Bruschi per i reati per i quali i quattro erano finiti in carcere quasi 7 mesi fa, cioè turbata libertà degli incanti e corruzione aggravata.
Il processo ruoterà attorno alla famigerata determina 45, firmata da Natile, con cui nel 2018 la Provincia autorizzò l’ottimizzazione orografica della discarica Torre Caprarica, di fatto un ampliamento per circa un milione di tonnellate che consentì l’arrivo di altri rifiuti nel periodo compreso tra aprile e novembre, quando l’impianto poi fu chiuso su decisione del Tar di Lecce, decisione poi confermata dal Consiglio di Stato.

I militari delle Fiamme Gialle hanno intercettato alcuni degli imputati, utilizzando sofisticati virus installati sui telefoni cellulari. Secondo l’accusa, il presidente Tamburrano, la cui amministrazione un anno prima aveva respinto la richiesta di autorizzazione, avrebbe cambiato idea perché ricoperto di regali, cene, telefoni, computer, tangenti da 5mila euro al mese, una Mercedes e perfino le spese per la campagna elettorale della moglie, candidata al Senato. Tangenti che, sempre secondo l’accusa, transitavano nella società di Lonoce, il quale doveva gonfiare le fatture per riciclare il denaro da consegnare in contanti a Tamburrano. Tra gli affari ritenuti illeciti e captati nelle intercettazioni, è finita anche la gara d’appalto da quasi 3 milioni di euro per l’affidamento dei rifiuti solidi urbani del comune di Sava, sulla quale sarebbe intervenuto Tamburrano per assicurare l’aggiudicazione dell’appalto in favore della Universal Service, una società di fatto amministrata dal suo amico Lonoce.

Accuse sempre respinte dagli imputati e che andranno naturalmente provate nel processo che riprenderà lunedì prossimo quando il tribunale deciderà sulle eccezioni fatte dalla difesa sulle costituzioni di parte civile e incarterà le questioni preliminari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie