Martedì 18 Giugno 2019 | 14:58

NEWS DALLA SEZIONE

al rione tamburi
Taranto, spaccia eroina in casa: arrestato pluripregiudicato

Taranto, spaccia eroina in casa: arrestato pluripregiudicato

 
Città nostra
Taranto, chiuse indagini su due clan: sotto accusa 31 persone

Taranto, chiuse indagini su due clan: sotto accusa 31 persone

 
Lotta alla droga
Taranto, sorpreso con un chilo di hashish: arrestato 26enne

Taranto, sorpreso con un chilo di hashish: arrestato 26enne

 
L'incidente
Grottaglie, scontro frontale tra auto: un morto e un ferito grave

Grottaglie, scontro frontale tra auto: un morto e un ferito grave

 
L'irruzione
Ex Ilva, blitz dei genitori tarantini al consiglio comunale: «Dateci risposte»

Ex Ilva, blitz dei genitori tarantini al consiglio comunale: «Dateci risposte»

 
Vicino l'Ex Ilva
Taranto, auto impatta contro pullman: morto 19enne

Taranto, scontro frontale tra auto e pullman: morto 19enne

 
L'annuncio
Taranto, pompiere morto in servizio: il distaccamento sarà a suo nome

Taranto, pompiere morto in servizio: il distaccamento sarà a suo nome

 
La concessione
Manduria, sedie job per disabili in spiaggia: via libera al bando

Manduria, sedie job per disabili in spiaggia: via libera al bando

 
La tragedia
Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

 
L'annuncio
Medicina, parte a Taranto il primo corso per 60 studenti

Medicina, parte a Taranto il primo corso per 60 studenti

 
Lotta alla droga
Taranto, sorpresi a spacciare cocaina: in arresto zio e nipote

Taranto, sorpresi a spacciare cocaina: in arresto zio e nipote

 

Il Biancorosso

LA CURIOSITA'
De Laurentiis e Simeri a MykonosTutto sulle vacanze del Bari

De Laurentiis e Simeri a Mykonos. Tutto sulle vacanze del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'elezione
Confindustria Bari-Bat: Sergio Fontana è il nuovo presidente

Confindustria Bari-Bat: Sergio Fontana è il nuovo presidente

 
PotenzaIl caso
Da 20 anni con un tubo nello stomaco, rimosso all'ospedale di Potenza

Da 20 anni con un tubo nello stomaco, rimosso all'ospedale di Potenza

 
Tarantoal rione tamburi
Taranto, spaccia eroina in casa: arrestato pluripregiudicato

Taranto, spaccia eroina in casa: arrestato pluripregiudicato

 
BrindisiMinacce e lesioni
Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

 
LecceHa 2 anni
Lecce, bimba con esofago ricostruito mangia normalmente

Lecce, bimba con esofago ricostruito mangia normalmente

 
Foggianel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 
MateraNel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
BatDal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 

i più letti

da capitaneria

Problemi sicurezza: nave panamense bloccata nel porto di Taranto

La Denizhan Trio presenta gravi carenze riguardanti la scarsa preparazione dell’equipaggio e diverse irregolarità relative alle dotazioni di bordo previste

Problemi sicurezza: nave panamense bloccata nel porto di Taranto

La Guardia Costiera di Taranto ha emanato un provvedimento di fermo a carico di una nave general cargo di 1596 tonnellate di stazza battente bandiera panamense, nell’ambito dell’attività svolta dal Corpo delle Capitanerie di Porto a tutela della vita umana in mare e dell’ambiente marino e costiero. La «detenzione» è stata decisa in quanto la motonave "Denizhan Trio», a seguito di un’ispezione estesa durata 10 ore, non è risultata in regola con i requisiti previsti dalle convenzioni internazionali riguardanti la sicurezza della navigazione, per molteplici evidenti non conformità.


A bordo della «Denizhan Trio», arrivata lunedì dalla Turchia per imbarcare un carico di cemento in sacchi, sono state riscontrate condizioni operative e di lavoro al di sotto degli standard fissati dalle principali convenzioni internazionali in campo marittimo. In particolare, sono state riscontrate gravi carenze riguardanti la scarsa preparazione dell’equipaggio e diverse irregolarità relative alle dotazioni di bordo previste, tra cui un difetto di funzionamento del dispositivo di ammaino del battello di emergenza che in caso di necessità avrebbe reso inutile il suo uso. E', altresì, emersa una grave deficienza a carico della Compagnia che ne gestisce la sicurezza, una società turca con sede ad Istanbul. La motonave, con un profilo ad alto rischio, era stata già fermata per due volte nel 2016 e una volta nel 2017 nell’area aderente al Paris Memorandum. Solo a seguito dell’eliminazione di tutte le deficienze riscontrate potrà tornare in mare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE