Giovedì 21 Febbraio 2019 | 02:46

NEWS DALLA SEZIONE

Decide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
A taranto
Romeno aggredisce coppia appartata in casolare vicino stazione: arrestato

Romeno aggredisce coppia appartata in casolare vicino stazione: arrestato

 
A taranto
Frode fiscale: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro a impresa settore telefonia

Frode fiscale: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro a impresa settore telefonia

 
Nel Tarantino
Palagiano: abusa di una minorenne e la perseguita, in manette un 65enne

Palagiano: abusa di minorenne e la perseguita, in manette 65enne

 
Al Teatro Fusco
La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

 
Accoltellato un libico
Non vuole pagare uno dei suoi lavoratori e tenta di ucciderlo: arrestato sudanese nel Tarantino

Non vuole pagare uno dei suoi lavoratori e tenta di ucciderlo: arrestato sudanese nel Tarantino

 
Dopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
L'annuncio
Arsenale militare Taranto, Borraccino: «Bisogna assumere 250 operai»

Arsenale militare Taranto, Borraccino: «Bisogna assumere 250 operai»

 
tra sabato e domenica
Massafra, vandali in azione: danneggiati sette scuola bus

Massafra, vandali in azione: danneggiati sette scuola bus

 
Si è impiccato
Taranto, si uccide in carcere 78ene che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

Taranto, si uccide in carcere 78enne che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

 
Le dichiarazioni
Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
HomeLa decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
HomeDurante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
BatIl caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
TarantoDecide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
BrindisiIl caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
FoggiaGuerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
MateraUn 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 

Il caso

Taranto, chiesa Angeli Custodi: un’escalation di furti

Sei colpi in due mesi. Don Nino Borsci: serve videorveglianza

Lo fermano senza cascoe «allunga» 50 euro: in manette

TARANTO - Escalation di furti alla parrocchia Angeli Custodi al rione Tamburi di Taranto. Il presidente del consiglio comunale, Lucio Lonoce, chiede l’intervento delle forze dell’ordine. Ieri mattina Lonoce ha illustrato la problematica al questore Stanislao Schimera e al tenente colonnello dei Carabinieri Luca Steffensen. «Ho fatto loro presente questa incresciosa situazione - avverte Lucio Lonoce - i quali sono già al lavoro. Mi hanno garantito che intensificheranno i controlli nel rione Tamburi e che sorveglieranno maggiormente la parrocchia presa di mira, che è in ristrutturazione».
«Mi indigna come cittadino e come rappresentante delle Istituzioni - sostiene Lonoce quello che sta accadendo. È assurdo e vergognoso perché si tratta addirittura del sesto furto in appena due mesi». Lucio Lonoce riferisce che «gente senza scrupoli questa volta si è impossessata dei viveri nella disponibilità della Caritas e dell’abbigliamento sportivo dei piccoli allievi dell’oratorio. È un colpo al cuore per la comunità parrocchiale - commenta Lonoce - e per l’intero quartiere».
Lonoce, inoltre, si appella alla generosità dei tarantini: «Spero che si possano quanto prima trovare imprenditori e cittadini generosi disposti ad aiutare le persone toccate da questo ennesimo affronto.».

«Sicuramente - aggiunge don Nino Borsci, direttore della Caritas diocesana - bisogna cercare di custodire meglio i beni destinati agli indigenti, con un sistema di allarme o di videosorveglianza, almeno quando i lavori saranno terminati. C’è però da evidenziare che la parrocchia è in fase di ristrutturazione e che quindi è difficile riuscire a tenere la situazione sotto controllo, anche perché è tutto sotto controllo e viveri e vestiario non sono ben custoditi per cause di forza maggiore, per cui possono essere facilmente prelevati».
Don Nino ha una sua idea: «Non è un’attenuante, né tantomeno una giustificazione. Ma mi viene da pensare che, forse, per essere arrivati a sottrarre viveri da una chiesa, si tratta di gente indigente. E in fondo quelle derrate alimentari a chi erano destinate se non ai poveri che ne hanno bisogno? Basti pensare che è in aumento il numero di persone assistite dalla Caritas. Ce ne sono oltre 2mila».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400