Mercoledì 17 Luglio 2019 | 07:18

NEWS DALLA SEZIONE

Morti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
Nel tarantino
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

 
Sanità
Taranto, c'è il ricorso al Tar per l'appalto del nuovo ospedale

Taranto, c'è il ricorso al Tar per l'appalto del nuovo ospedale

 
Al quartiere Paolo VI
Taranto, spacciava droga in casa: in manette pregiudicato 43enne

Taranto, spacciava droga in casa: in manette pregiudicato 43enne

 
La lettera d'accompagnamento
Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

 
Vacanze vip
Aldo in vacanza a Castellaneta: «Dopo il tornado vi auguro di riprendervi»

Aldo in vacanza a Castellaneta: «Dopo il tornado vi auguro di riprendervi»

 
Dopo il tavolo al mise
Mittal, tavolo al Mise. L'ad Jehl: «L'impressione è che si lavori contro azienda»

Accordo Mittal, investimenti e tavoli settimanali su sicurezza. Gru gestite da remoto. 9 indagati per morte gruista

 
Dalla polizia
Taranto, in casa droga in vasetti di vetro e una serra di marijuana: arrestato

Taranto, in casa droga in vasetti di vetro e una serra di marijuana: arrestato

 
Dalla polizia
Sparò 24 colpi di fucile contro una casa: arrestato 44enne a Manduria

Sparò 24 colpi di fucile contro una casa: arrestato 44enne a Manduria

 
Lo comunica il sindacato
Taranto, nuovo incidente gru Mittal, nessun ferito

Taranto, nuovo incidente gru Mittal, nessun ferito

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

Il malcontento

Massafra, l'orologio della torre è fermo da luglio

I problemi tecnici sembrano irrisolvibili

Massafra, l'orologio della torre è fermo da luglio

A Massafra il tempo sembra essersi fermato. A guardare l’orologio di piazza Garibaldi, sembrerebbe proprio di si. Lancette ferme da mesi. Da che mondo e mondo una piazza che si rispetti deve avere un orologio che segni l’avanzare delle ore. A Massafra, però, tale orologio è fermo all’1.34 di un pomeriggio di luglio. Una conseguenza del maltempo il mancato funzionamento del segnatempo della Torre dell’orologio, che sovrasta piazza Garibaldi. Da sempre un riferimento per i tanti massafresi che ogni giorni attraversano il centro storico.


La torre è considerata il simbolo del borgo antico. Ha un’altezza di 22 metri con campane settecentesche e presenta una decorazione baroccheggiante, in sintonia con la chiesa di San Benedetto. È il simbolo civico del paese, come riferimento popolano. L’orologio batte il tempo, segna le ore e scandisce i battiti delle giornate. Quelle della piazza del paese, poi, ha una magia tutta sua e accompagna i residenti in tutto il corso della giornata: dalla spesa al salumiere, al ritiro degli abiti in lavanderia, dall’ora di entrata a quella di uscita dalla scuola, dall’inizio alla fine della giornata di lavoro. Insomma, l’orologio di ogni piazza che si rispetti è un cittadino a tutti gli effetti, è un compagno di giornate, anche per chi, ormai in pensione, le trascorre al circolo giocando a carte. Cosa ci vuole per far tornare l’orologio a segnare la danza felice di quanti vivono il borgo cittadino? I cittadini sono amareggiati, ma ignoti «problemi tecnici» continuano a cristallizzare il tempo. Diverse le richieste avanzate dai cittadini agli amministratori comunali, per far ripristinare il funzionamento dell’orologio.


In ultimo il gruppetto degli «amici del centro storico», che rappresenta una presenza costante nella zona antica di Massafra; una genuina testimonianza di attaccamento alle radici e al bene del territorio attraverso alcune iniziative, quali il restauro del portone della chiesa di San Benedetto, il recupero di alcune edicole votive, l’impegno rivolto ai più deboli durante il periodo natalizio in collaborazione con la Caritas.
«Vogliamo spronare l’Amministrazione, più di quanto la stessa stia facendo – commentano Fernando Galatone e Giuseppe Miraglia - segnalando l’ormai antica problematica della Torre dell’orologio. Ci chiediamo quali impedimenti ci sono per far si che l’orologio della piazza possa tornare a scandire la vita ed il tempo della nostra comunità. Non comprendiamo come dopo alcuni mesi l’orologio sia ancora fermo. Eppure se pensiamo al caso dell’orologio della vicina Palagiano - colpito da un fulmine e subito ripristinato - non possiamo che essere sorpresi e delusi dal mancato intervento sulla Torre dell’orologio». Preghiere, ovviamente, rimaste sino ad ora inevase, con buona pace degli assidui frequentatori della piazza e degli amanti del centro storico.
E pensare che non servirebbero ingenti risorse economiche per poterlo sistemare. Probabilmente basterebbe la buona volontà di qualcuno nel prendere di petto la questione e risolverla. Pare, infatti, che alla base di tutto ci sarebbero dei problemi tecnici che al momento sarebbero irrisolvibili

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie