Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 13:29

NEWS DALLA SEZIONE

Maltrattamenti
Taranto, picchiava i genitori per ottenere denaro: arrestato 23enne

Taranto, picchiava i genitori per ottenere denaro: arrestato 23enne

 
IL COMUNE
Taranto, vendita case comunali c’è il via libera all’accordo

Taranto, vendita case comunali c’è il via libera all’accordo

 
La protesta
Ex Ilva, il sit in dei lavoratori e dell'Usb al Mise: «Anomalie sugli esuberi»

Ex Ilva, il sit in dei lavoratori e dell'Usb al Mise: «Anomalie sugli esuberi»

 
Occupazione
Taranto, a rischio 120 lavoratori Lsu: l'appello dei sindacati

Taranto, a rischio 120 lavoratori Lsu: l'appello dei sindacati

 
Il comune
Taranto, bilancio 2019, la giunta dà l’ok alla «manovra»

Taranto, bilancio 2019, la giunta dà l’ok alla «manovra»

 
Otto denunce
Finanza

Taranto, compravendita di terreni con fondi Ismea: sequestrati 651mila euro

 
Domenica 23/12
ArcelorMittal: cardinale Parolin in visita allo stabilimento

ArcelorMittal: cardinale Parolin in visita allo stabilimento

 
Operazione della Polizia
Rissa tra nigeriani a Taranto: 2 feriti, uno aveva con sé una forbice da giardinaggio

Rissa tra nigeriani a Taranto: 2 feriti, uno aveva con sé una forbice da giardinaggio

 
L’evento
Taranto, il cardinale Parolin entrerà nel Siderurgico

Taranto, il cardinale Parolin entrerà nel Siderurgico

 
Stop per 32 ore
Ex Ilva, operai annunciano sciopero: contestati criteri assunzioni

Ex Ilva, operai annunciano sciopero: contestati criteri assunzioni

 
Il caso
Taranto, cadono calcinacci nel call center e colpiscono operatrice: «Se denunci perdi il posto»

Taranto, cadono calcinacci nel call center e colpiscono operatrice: «Se denunci perdi il posto»

 

A Taranto

Ex Ilva: black out ferma 3 altoforni. ArcelorMittal: «No danni ambientali»

Gli impianti stanno regolarmente tornando in marcia dopo i dovuti controlli

Ex Ilva, oltre 700 esodi: per nuove assunzioni valutate esperienza, anzianità e carichi di famiglia

«A seguito di un disservizio elettrico sulla linea generale di stabilimento, stanotte» a Taranto, «alle ore 1.05 si è generata la fermata non programmata di tre altoforni e di altri impianti dello stabilimento con conseguenti emissioni visibili dai Bleeders. Non si registrano problemi al personale né situazioni di emergenza in atto». Lo comunica ArcelorMittal precisando che «gli impianti per la produzione di coke non hanno generato emissioni» e che «in generale l’evento non ha registrato impatti ambientali significativi».
«Grazie al tempestivo intervento dei tecnici e di tutti i dipendenti in turno - prosegue AM - nel corso della mattinata gli impianti stanno regolarmente tornando in marcia dopo i dovuti controlli».
«L'azienda - conclude ArcelorMittal - sta svolgendo ogni tipo di indagine per risalire alle cause che hanno scaturito l'evento, che dai primi accertamenti non risulta conseguenza di malfunzionamenti impiantistici».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400