Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 17:25

NEWS DALLA SEZIONE

Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 
Nel Tarantino
Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

 
della nave Bergamini
Incidente nella stazione navale Taranto, ferito sottoufficiale

Taranto, ormeggio trancia gamba a sottoufficiale, sempre grave

 
Al rione Tamburi
Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

 
Tragedia sfiorata
Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

 
Nel Tarantino
Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

 
Con la procedura XLIF
Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

 
Nel tarantino
Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

 
ex ilva
Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

 
Nel Tarantino
Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

 

Le parole del governatore

Ilva, Emiliano: «Movimento 5 Stelle non è più valido interlocutore»

«Tutte le volte che qualcuno in questo paese vince le elezioni si fa mangiare dalle lobby, dalla loro forza comunicativa e dal loro denaro»

Ilva

«Quando un partito si presenta affermando di voler chiudere l’Ilva e di voler chiudere il gasdotto, però poi non riesce a spendere una sola parola per dire 'miglioriamo gli impianti', tipo riutilizziamo il gas per eliminare il carbone, vuol dire che sono traditori del mandato ricevuto. Questo tradimento glielo farò pagare - fino all’ultima goccia del mio sangue e con tutte le mie energie». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, parlando con i giornalisti a Foggia, a margine di un incontro, del Movimento Cinque Stelle che, secondo il governatore, «non è più un valido interlocutore».
«La cosa più grave dell’Ilva - ha sottolineato Emiliano - è che non si parla della discussione sul piano ambientale. Il Governo, che addirittura si era fatto eleggere per chiudere l'Ilva, adesso non vuole neanche più parlare della decarbonizzazione che è la proposta avevamo fatto da sempre con la Regione Puglia».


«È chiaro che tutte le volte che qualcuno in questo paese vince le elezioni si fa mangiare dalle lobby, dalla loro forza comunicativa e dal loro denaro», ha aggiunto Emiliano.
«Il Movimento cinque Stelle non è più un valido interlocutore innanzitutto per il suo stesso elettorato di Taranto e di Melendugno. Loro - ha concluso Emiliano - stanno tradendo ogni aspettativa. Io ho avuto la forza di contrappormi al mio partito quando governava su queste tematiche. Prima viene la Puglia e i pugliesi, poi vengono i partiti dei quali onestamente gli italiani cominciano a non fidarsi più».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400