Giovedì 17 Gennaio 2019 | 03:12

NEWS DALLA SEZIONE

Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 
Nel Tarantino
Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

 
della nave Bergamini
Incidente nella stazione navale Taranto, ferito sottoufficiale

Taranto, ormeggio trancia gamba a sottoufficiale, sempre grave

 
Al rione Tamburi
Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

 
Tragedia sfiorata
Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

 
Nel Tarantino
Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

 
Con la procedura XLIF
Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

 
Nel tarantino
Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

 
ex ilva
Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

 
Nel Tarantino
Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

 

Questa mattina

Ilva, tornelli guasti, 3mila lavoratori in sciopero

L'adesione al sit-in di protesta per i disagi dello stabilimento è stata pressoché totale

Ilva

Lo stabilimento Ilva

Sciopero di due ore, dalle 7 alle 9 di questa mattina dei lavoratori dell’appalto Ilva, con presidio davanti alla portineria imprese, per protestare contro i disagi causati dal mal funzionamento di alcuni tornelli che costringono gli stessi lavoratori a lunghissime file, anche sotto la pioggia, per entrare in fabbrica e farsi vistare l'ingresso da parte del vigilante di turno. Circa 3mila lavoratori, secondo fonti sindacali, hanno partecipato al sit in e l’adesione allo sciopero è stata pressoché totale.
«E' una situazione assurda - commenta Vincenzo Castronuovo della Fim Cisl - e dopo lo scioglimento del presidio si è riformata una lunghissima fila per consentire agli operai di entrare nello stabilimento, sempre per lo stesso problema. Abbiamo atteso fino a ieri sera notizie da parte dell’azienda, che invece non si è fatta sentire. La questione va affrontata e definita o ci saranno altre iniziative di mobilitazione»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400