Domenica 21 Ottobre 2018 | 10:10

NEWS DALLA SEZIONE

Scoperta dal Noe di Lecce
Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

 
Consegnate al comune
Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolte 4mila firme

Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolt...

 
Nel Tarantino
S.G. Jonico, autocarro investe e uccide ciclista 80enne

San Giorgio Jonico, autocarro investe e uccide ciclista...

 
Dopo l'intervento
Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemelli

Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemel...

 
Lotta allo spaccio
Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un casolare: 2 arresti

Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un ca...

 
Il caso
Taranto, provocò un incidente in cui una bimba rimase gravemente ferita: a giudizio 23enne

Taranto, provocò incidente e bimba perse una mano: a gi...

 
Il siderurgico
Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori ancora al buio

Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori...

 
A Sava (TA)
Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per droga: arrestato 17enne

Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per dr...

 
Sanità
Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

 
Nel Tarantino
Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato depuratore aziendale

Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato d...

 
Taranto
Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'ufficio

Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'uffici...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più visti della sezione

i più letti

La donna ha deciso di rivolgersi ai carabinieri

Ginosa, fitta casa a rumena
e poi ne abusa: ai domiciliari

Arrestato un anziano di 75 anni: è accusato anche di tentata estorsione

Ginosa Marina, fitta casa a  rumena e poi ne abusa ai  domiciliari un 75enne

GINOSA MARINA - Violenza sessuale e tentata estorsione. I carabinieri della stazione di Marina di Ginosa, guidati dal maresciallo Vito Capozzi, hanno sottoposto agi arresti domiciliari un 75enne del posto, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari Vilma Gilli su richiesta del pubblico ministero Rosalba Lopalco.

Stando a quanto accertato dagli inquirenti, l’uomo nel settembre del 2017, avrebbe costretto più volte con violenza una donna di nazionalità rumena, alla quale aveva affittato una sua abitazione, a subire atti sessuali. In particolare, l’indagato avrebbe approfittato di varie occasioni di incontro per allungare le mani nei confronti della malcapitata che malgrado la sua ferma opposizione è stata più volte costretta a subire le pesanti attenzioni del 75enne e invitata anche a intrattenersi sessualmente con lui in cambio di vantaggi economici e del riattacco della luce elettrica che nel frattempo era stata staccata.

L’accusa di tentata estorsione viene formulata perché il 75enne, avrebbe minacciato la donna per ottenere in cambio rapporti sessuali, sostenendo di non riallacciarle la luce elettrica e non restituirle l’acconto dell’affitto, non riuscendoci solo stante l’opposizione della vittima.

La donna rumena stanca dei continui soprusi, ha deciso di rivolgersi ai carabinieri e di far scattare le indagini, agli atti delle quali ci sono anche le registrazioni dei colloqui tra l’indagato e la persona offesa. Il giudice Gilli ha disposto così l’arresto dell’uomo, peraltro non nuovo a simili episodi in quanto a suo carico ci sono già altri due precedenti penali per storie dello stesso tipo ai danni di sue affittuarie.

Nei prossimi giorni il 75enne, difeso dall’avvocato Giuseppe Valente, comparirà dinanzi al giudice per l’interrogatorio di garanzia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400