Venerdì 14 Agosto 2020 | 04:38

NEWS DALLA SEZIONE

NUOTO
La stella barese del nuoto sogna già le Olimpiadi

De Tullio, la stella barese del nuoto sogna già le Olimpiadi

 
Orgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 
Nuoto
De Tullio, il 19enne barese con le braccia d’argento. Meglio di lui solo Detti e il lucano Acerenza è terzo

De Tullio, il 19enne barese con le braccia d’argento. Meglio di lui solo Detti e il lucano Acerenza è terzo

 
a roma
De Tullio, il 19enne barese con le braccia d'argento

Nuoto, subito Puglia al Sette Colli: De Tullio argento, bronzo alla Di Liddo e al lucano Acerenza

 
NUOTO
I big del nuoto al «Sette Colli», la Puglia vuole lasciare la firma

I big del nuoto al «Sette Colli», la Puglia vuole lasciare la firma

 
L'INTERVISTA
Vanessa Ferrari e i Giochi indigesti: «Mi chiamano farfalla, so volare»

Vanessa Ferrari e i Giochi indigesti: «Mi chiamano farfalla, so volare»

 
L'IMPRESA
Biccari, l'alpinista Tamara Lunger scala il monte Cornacchia

Biccari, l'alpinista Tamara Lunger scala il monte Cornacchia

 
Automobilismo
Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

 
Il caso
Calcio, il Tar conferma: no al ripescaggio del Corato in Serie D

Calcio, il Tar conferma: no al ripescaggio del Corato in Serie D

 
LIBRI
Gigi Riva e il sogno del grande Cagliari

Gigi Riva e il sogno del grande Cagliari

 
auto
Binetto, Rally Italia Talent nel week end secondo prova post lockdown

Binetto, Rally Italia Talent nel week end seconda prova post lockdown

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariViolenza domestica
Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

 
TarantoIl caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
BatIl caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
PotenzaIl virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 

i più letti

Scherma under 20

Dal Salento ecco Gaetani, schermidore da primato

Il salentino archivia la stagione 2019/20 sul tetto del mondo Under 20

Gaetani, schermidore da primato

LECCE - Schermidore di lusso, il leccese Giulio Gaetani archivia la stagione 2019/20 sul tetto del mondo Under 20. Venti anni il prossimo 24 luglio, il giovane spadista salentino, originario di San Cataldo, porta in dote una miriade di successi.

Oggi, da portacolori della torinese Inalpi Team Accademia Scherma Marchesa - il top in Italia con la concittadina Isef - sale sul podio di categoria precedendo il romano Davide Di Veroli ed Enrico Patti: un trionfo “annunciato” e consacrato dalla decisione della Federazione Internazionale di dichiarare conclusa la stagione in corso con l’assegnazione delle vittorie di ogni singola arma, rispettando la classifica maturata sino allo scoppio della pandemia Covid-19 lo scorso marzo: «Il titolo - spiega Gaetani - comprende le sei tappe di Coppa del Mondo, più Europei, giochi asiatici e mondiali del 2018/19. Questi ultimi non si sono svolti per il Coronavirus.

E quindi sono stati congelati i punteggi dell’anno precedente, dove io tra l’altro avevo zero punti. Ho vinto la coppa del mondo per effetto di questa sommatoria. Sono felice - continua - perché sono il primo Under 20 con sei podi su sei in tutte le gare di Coppa del Mondo. Questo successo apre la strada per gli assoluti ed il mondo dei grandi, una via per entrare nel quartetto dei più forti. Sono già stato convocato ad un ritiro assoluti dal tecnico azzurro Sandro Cuomo, dal 22 al 26 giugno scorsi a Formia. Su dodici italiani, ero l’unico pugliese».

Da cinque anni in Piemonte, l’amore per la scherma ha radici profonde nasce ammirando le gesta a Pechino 2008 dell’olimpionico - specialista della spada - Matteo Tagliarol: «L’ho visto in tv quando avevo 8 anni e mi è scattato qualcosa dentro», aggiunge Gaetani. Quindi i primi anni in attività al Coni Lecce e poi a Taranto. Prima del salto a Torino. L’anno di formazione Isef sotto l’egida di Maurizio Mencarelli e l’approdo al club torinese alle cure del maestro Chiadò e degli istruttori Pelissetti e Regano. L’epilogo stagionale è una fucina di emozioni: «Tre anni fa ho conquistato il circuito cadetti a livello europeo - dice ancora Gaetani - In seguito ho ottenuto un secondo posto a Heraklon, un oro in Coppa a Riga e i bronzi a Belgrado, Udine e Basilea. In pedana sono molto aggressivo, agonistico. Molte volte pecco di freddezza. Col tempo si migliorano tutti gli aspetti».

In bacheca anche il secondo posto in team agli Europei di Porec, oltre al bronzo italiano agli Open di qualificazione a Bastia Umbra e alla prima tappa Giovani in quel di Ravenna. E un presente da scrivere: «Da fine agosto riprenderò gli stage per tornare ad allenarmi a settembre e poi le gare. A Torino mi sono anche diplomato, mi alleno tutti i giorni e alle volte per più sessioni quotidiane. I miei genitori mi seguono. Papà Paolo è sempre presente, mamma Fiammetta preferisce restare a casa, perché si emoziona troppo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie