Domenica 25 Agosto 2019 | 22:10

NEWS DALLA SEZIONE

AERONAUTICA MILITARE
Si chiude la missione in Romaniatornano a casa gli Eurofighter di Gioia

Si chiude la missione in Romania: tornano a casa gli Eurofighter di Gioia

 
La missione
Romani, due caccia italiani intercettano velivolo non identificato

Romania, due caccia italiani intercettano velivolo non identificato

 
GUARDIA COSTIERA
Da Bari a Brindisi e Gallipolil'ammiraglio Pettorino visita la Puglia

Da Bari a Brindisi e Gallipoli l'ammiraglio Pettorino visita la Puglia

 
ESERCITO

Sicurezza in Puglia e Basilicata: 500 i militari impegnati ad agosto

 
ESERCITO
I tiratori scelti della Brigata Pinerolo a lezione nel poligono di Torre Veneri

I tiratori scelti della Brigata Pinerolo a lezione nel poligono di Torre Veneri

 
Paura in Libia
Attacco in aeroporto Misurata in Libia, a 1km da ospedale difeso da militari pugliesi

Attacco in aeroporto Misurata in Libia, a 1km da ospedale difeso da militari pugliesi

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia nel Salento
Si sente male mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

Malore mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Cade in mare da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

Cade da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

 
BariL'appuntamento
Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

 
BatL'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
MateraIncidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
BrindisiLa furia di un 53enne
Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

 
PotenzaSanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
TarantoSanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 

i più letti

LO SCENARIO

Libia, video del portavoce di Haftar
"Via l'ospedale italiano di Misurata"

A difendere la struttura ci sono 300 bersaglieri del 7° reggimento di Altamura

Libia,  video del portavoce di Haftar"Via l'ospedale italiano di Misurata"

L’Italia presa di mira da Khalifa Haftar. La presenza delle truppe italiane nella città-stato di Misurata, 400 uomini (300 i bersaglieri del 7° reggimento di stanza ad Altamura) che servono non solo a gestire un ospedale ma anche a monitorare le evoluzioni del conflitto libico, non è gradita al numero uno  dell’Esercito nazionale libico. Così Ahmed Mismari, generale e portavoce del maresciallo della Cirenaica, in un video diffuso da Il Corriere della Sera dichiara apertamente che gli italiani devono ritirarsi dalla  città fedele al governo di Fayez al-Sarraj.

“Occorre che l’Italia ritiri al più presto il suo ospedale militare da Misurata. Abbiamo le prove che quella struttura ormai non ha più nulla di umanitario, ma costituisce un valido aiuto per le milizie di Misurata che combattono contro il nostro esercito” ha detto al quotidiano italiano il generale libico.

L’uomo a cui è affidata la comunicazione mondiale dell’uomo forte della Cirenaica non ha dubbi: “L’ospedale era stato inviato per assistere i feriti negli scontri contro Isis a Sirte nel 2016. Ma quei combattimenti sono terminati da un pezzo, perché restano 400 soldati italiani? Da quella base partono gli aerei che bombardano le nostre truppe e causano vittime anche tra i civili. Crediamo che gli italiani abbiano un ruolo nel addestrare le milizie. Non va bene, devono andarsene”.

Misurata, nel puzzle libico, è schierata col premier Fayez Al Sarraj, riconosciuto dall'Onu e dalla comunità internazionale. E l'ospedale italiano è un Role 2, un struttura sanitaria cioè in grado di effettuare interventi chirurgici ad alta capacità su ferite di guerra, con 30 posti letto. I bersaglieri pugliesi si occupano della sicurezza sia del personale che della base allestita nella ex sede dell'Accademia aeronautica libica. 

Insomma, l'Italia sembra in difficoltà nel pantano libico soprattutto dopo che gli Stati Uniti avrebbero deciso di appoggiare Haftar, considerato un baluardo contro la diffusione dell'estremismo islamista in Libia, rimescolando alleanze e rapporti di forza. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie