Lunedì 18 Febbraio 2019 | 17:21

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Terrorismo, ecco come i Predator di Amendola trovano i covi jihadisti

Terrorismo, ecco come i Predator di Amendola trovano i covi jihadisti

 
MARINA MILITARE
Corso medicina da combattimentocome affrontare le emergenze operative

Corso medicina da combattimento
come affrontare le emergenze operative

 
AERONAUTICA MILITARE
Galatina, la Scuola internazionale di voloriceve i primi due jet T-346 del progetto

Galatina, la Scuola internazionale di volo
riceve i primi due jet T-346 del progetto

 
AERONAUTICA MILITARE
Barletta, un elicottero del Csar di Gioiatrasporta una bambina al Policlinico Gemelli

Barletta, un elicottero del Csar di Gioia trasporta una bambina al Policlinico Gemelli

 
LA STORIA
Mar Egeo, la tragedia del piroscafo "Oria" La tomba poco conosciuta di pugliesi e lucani

Mar Egeo, la tragedia del piroscafo «Oria». La tomba poco conosciuta di pugliesi e lucani

 
AERONAUTICA MILITARE
F-35, addestramento in Sardegnaper i piloti di 32° Stormo di Amendola

F-35, addestramento in Sardegna
per i piloti di 32° Stormo di Amendola

 
LA CERIMONIA
Missione Libia e " Soldato futuro 2" Le nuove sfide della Brigata Pinerolo

Missione Libia e " Soldato futuro 2"
Le nuove sfide della Brigata Pinerolo

 
LA VISITA
Kurdistan iracheno, il saluto di Conteai soldati pugliesi dislocati a Erbil

Kurdistan iracheno, il saluto di Conte
ai soldati pugliesi dislocati a Erbil

 
L'ANALISI
Partono i bersaglieri del 7° Reggimento AltamuraLibia, ecco come cambia la situazione sul campo

Partono i bersaglieri del 7° Reggimento Altamura
Libia, ecco come cambia la situazione sul campo

 
BONIFICA FONDALI
L'attività Marina militare-Esercito Molfetta, rimossi dal mare 53 ordigni inesplosi

L'attività Marina militare-Esercito
Molfetta, rimossi dal mare 53 ordigni inesplosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
TarantoL'annuncio
Arsenale militare Taranto, Borraccino: «Bisogna assumere 250 operai»

Arsenale militare Taranto, Borraccino: «Bisogna assumere 250 operai»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 
LecceVerso il voto
Lecce, Salvemini strart: «Non permetteremo un ritorno al passato»

Lecce, Salvemini riparte: «Non permetteremo un ritorno al passato»

 

AERONAUTICA MILITARE

Martina Franca , cambio comandante al 16° Stormo
ai Fucilieri dell'aria arriva il colonnello Pellegrino

Dal 2004 il reparto ha operato in 37 diverse missioni internazionali

Martina Franca , cambio comandante al 16° Stormoai Fucilieri dell'aria arriva il colonnello Pellegrino

Presso il 16° Stormo “Protezione delle Forze” di Martina Franca, ha avuto luogo la cerimonia di cambio di comando del reparto tra il colonnello Giampaolo Marin e il colonnello Antonio Pellegrino, comandante subentrante. Il “passaggio di consegne” è stato presieduto dal generale di Divisione aerea Gianpaolo Miniscalco, comandante le Forze di supporto e speciali (CFSS), da cui il reparto dipende. La cerimonia ha avuto vari momenti significativi, culminati nel passaggio della bandiera di guerra del 16° Stormo dalle mani del colonnello Marin al colonnello Pellegrino, quale atto simbolico dell’avvicendamento al comando del Reparto. Il colonnello Marin, nel suo discorso di commiato, ha ringraziato gli ospiti della cerimonia, riferendo:  “Lascio dunque il comando mentre il 16° Stormo entra nel suo 16° anno di vita, pronto e preparato, dalle grandi potenzialità nonostante sia ancora adolescente, ma ormai prossimo ad una piena e consapevole maturità operativa”. Un sentito riconoscimento è stato poi rivolto agli uomini e alle donne del reparto, presenti e lontani, alle famiglie che “li sostengono, rendendo servizio e dovere possibili”. Il colonnello Pellegrino, dopo aver salutato le autorità convenute, ha espresso il proprio ringraziamento ai vertici della Forza armata per la fiducia concessagli nell’assegnargli l’incarico di comandare il 16° Stormo. Il nuovo comandante si è poi rivolto al personale del Reparto, riferendo di essere “consapevole delle sfide e delle difficoltà che dovremo affrontare insieme. Per superarle, saranno necessari: serietà ed impegno, coesione e fiducia, armonia e rispetto reciproco”.


Nel corso del suo intervento, il generale Miniscalco ha manifestato il proprio “ben fatto” al colonnello Marin per i risultati conseguiti dallo Stormo sotto il suo comando. Rivolgendosi poi al colonnello Pellegrino, ha espresso l’augurio a “confermare il processo di progressivo miglioramento operativo, addestrativo e logistico dello Stormo”. Il comandante del CFSS ha poi consegnato l’encomio solenne collettivo, tributato al reparto dal comandante della Squadra aerea di Roma, generale Fernando Giancotti, per “i valori militari e professionali dimostrati, l’eccezionale preparazione del personale, il rendimento di grande valore fornito ed il senso profondo di appartenenza alla Forza armata, che fanno del 16° Stormo un chiaro esempio di reparto operativo di indiscusso valore e garanzia, contribuendo a fornire l’immagine di un’Aeronautica militare moderna ed efficiente, che opera con passione, cuore e coraggio”. 


Il colonnello Antonio Pellegrino è originario di San Prisco (Ce). Ha frequentato il corso “Nibbio IV” dell’Accademia Aeronautica. È laureato in Scienze aeronautiche e in Scienze politiche. È in possesso del master di II livello in Geopolitics economic globalization and International institutions presso l’Università di Teramo.
Nel corso della sua carriera, ha ricoperto numerosi incarichi sia in Enti periferici che presso gli Stati maggiori della Forza armata e Interforze. All’estero, ha operato presso il 6° reparto operativo autonomo di Tallil (Iraq) nell’ambito dell’Italian Joint Task Force.
Il colonnello Pellegrino è sposato e ha tre figli.

Il 16° Stormo è il reparto dei Fucilieri dell’aria. Dal 2004 ha sede sulla base di Martina Franca. Il 16° Stormo discende dal 6° Gruppo aeroplani che si distinse nella battaglia d'Istrana nel 1917. Oggi è  un reparto combattente del comando della Squadra aerea, alle dipendenze del comando Forze di supporto e speciali, con compiti di protezione delle forze. Dal 2004  ha operato in 37 diverse missioni internazionali, in ben 18 teatri operativi nel mondo, maturando oltre 36 mila ore di volo, di cui 25 mila per la sicurezza degli aeromobili dell'Aeronautica militare e di chi si trova a bordo. Dall'agosto del 2005 al dicembre 2014, i Fucilieri dell’Aria sono stati presenti in Afghanistan per assicurare la protezione della Base di Herat. Il 5 aprile 2015, la bandiera di guerra del 16° Stormo "Protezione delle Forze" è stata decorata con medaglia d'argento al Valore aeronautico dal presidente della Repubblica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400