Lunedì 19 Novembre 2018 | 18:35

NEWS DALLA SEZIONE

AERONAUTICA MILITARE
Campionati italiani tiro a segno aria compressa e pistola standard

Campionati italiani tiro a segno
aria compressa e pistola standard

 
ESERCITO
Disinnescata bomba d'aereo inglesedagli artificieri dell'11° Reggimento

Disinnescata bomba d'aereo inglese
dagli artificieri dell'11° Reggimento

 
DIFESA
Cyber armamenti in crescitasicurezza informatica a rischio

Cyber armamenti in crescita
sicurezza informatica a rischio

 
ESERCITO
Comando territoriale Pugliaè arrivato il generale Rainò

Comando territoriale Puglia
è arrivato il generale Rainò

 
ESERCITO
Arrestato per errorereintegrato dopo 7 anni

Arrestato per errore
reintegrato dopo 7 anni

 
AERONAUTICA MILITARE
Andrenalina e velocitàil 36° Stormo in Estonia

Andrenalina e velocità
il 36° Stormo in Estonia

 
ESERCITO
In addestramentocon le Forze speciali

In addestramento
con le Forze speciali

 
LA GRANDE GUERRA
L'impegno dell'Italiain sette puntate

L'impegno dell'Italia
in sette puntate

 
L'INCONTRO
Associazioni Combattentistiche e d'Armasono i custodi dei valori della Difesa

Associazioni Combattentistiche e d'Arma sono i custodi dei valori della Difesa

 
MARINA MILITARE
La presenza dell'Arsenale a Tarantomoltiplicatore di sviluppo e benessere

La presenza dell'Arsenale a Taranto
moltiplicatore di sviluppo e benessere

 
BRIGATA PINEROLO
Contribuire a un futuro di paceche sia più forte di ogni violenza

Contribuire a un futuro di pace
che sia più forte di ogni violenza

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

AFGHANISTAN

Il segretario generale della Nato
incontra i militari italiani

La Brigata "Pinerolo" è il punto di riferamento del nostro contingente

Il segretario generale della Natoincontra i militari italiani

La firma nell'albo d'onore

Il segretario generale della NATO Jeans Stoltenberg ha prestato visita ai militari dislocati ad Herat presso il Train Advise and Assist Command West (TAAC-W), comando multinazionale della missione Resolute Support (RS) a guida italiana attualmente su base Brigata “Pinerolo”. Il segretario generale ha incontrato gli uomini e le donne delle sei Nazioni (Italia, USA, Albania, Slovenia, Ucraina e Lituania) che compongono il Train Advise and Assist Command West (TAAC-W) per ringraziarli del contributo giornaliero di altissimo livello fornito in favore della missione. In particolare, a seguito di un briefing approfondito con il comandante della TAAC-W, ha sottolineato i notevoli progressi registrati nella regione. Quindi ha ringraziato l’Italia per la sua lunga permanenza in Afghanistan e per il ruolo di assoluto rilievo avuto nella missione in questi anni. Inoltre, ha ringraziato i militari italiani per l'eccellente lavoro volto nell'addestramento, nell'assistenza e nella consulenza alle Forze di sicurezza afgane per garantire la sicurezza del proprio Paese.

Questo ulteriore riconoscimento da parte della più alta carica istituzionale della NATO, costituisce la conferma della validità dell'addestramento offerto dai militari italiani alle Forze di sicurezza afgane. Tangibile risultato di un'efficace ed efficiente attività di Train Advise and Assist degli uomini e delle donne del Contingente italiano sono state le ultime elezioni parlamentari che nella Regione Ovest, di cui l'Italia detiene la responsabilità, sono state condotte senza problemi significativi grazie all'efficace cornice di sicurezza garantita dalle Forze di Sicurezza afgane. Il lavoro degli Advisors italiani si inquadra nell’ambito della missione NATO Resolute Support (RS) con il compito principale di fornire addestramento, consulenza ed assistenza alle Forze di Sicurezza afgane per migliorarne la funzionalità e la loro capacità di autosostenersi.

Il Segretario Generale era accompagnato dalle due più alte cariche militari dell'Alleanza, il Chairman del Military Committee della NATO  Air Chief Marshal Sir Stuart Peach, e il Supreme Allied Commander in Europe (SACEUR) Generale USA Curtis M. Scaparotti, dal Senior Civilian Representative di Resolute Support (RS) Ambasciatore Cornelius Zimmermann e dal Senior National Italian Representative, nonchè vice Capo di Stato Maggiore Supporti di RS, generale di Divisione  Massimo Panizzi.
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 


 
 
 
 
 
Missione Afghanistan: Stoltenberg incontra militari italiani
Il Segretario Generale della NATO incontra i militari del Train Advise and Assist Command West nella missione Afghanistan

Il segretario gGenerale della NATO Jeans Stoltenberg ha prestato visita ai militari dislocati ad Herat presso il Train advise and assist command West (TAAC-W), comando multinazionale della missione Resolute Support (RS) a guida italiana attualmente su base Brigata “Pinerolo”. Il segretario generale ha incontrato gli uomini e le donne delle sei Nazioni (Italia, USA, Albania, Slovenia, Ucraina e Lituania) che compongono il Train advise and assist command West (TAAC-W) per ringraziarli del contributo giornaliero di altissimo livello fornito in favore della missione. In particolare, a seguito di un briefing approfondito con il comandante della TAAC-W, ha sottolineato i notevoli progressi registrati nella regione. Quindi ha ringraziato l’Italia per la sua lunga permanenza in Afghanistan e per il ruolo di assoluto rilievo avuto nella missione in questi anni. Inoltre, ha ringraziato i militari italiani per l'eccellente lavoro volto nell'addestramento, nell'assistenza e nella consulenza alle Forze di sicurezza afgane per garantire la sicurezza del proprio Paese.

Questo ulteriore riconoscimento da parte della più alta carica istituzionale della NATO, costituisce la conferma della validità dell'addestramento offerto dai militari italiani alle Forze di sicurezza afgane. Tangibile risultato di un'efficace ed efficiente attività di Train advise and assist degli uomini e delle donne del contingente italiano sono state le ultime elezioni parlamentari che nella Regione Ovest, di cui l'Italia detiene la responsabilità, sono state condotte senza problemi significativi grazie all'efficace cornice di sicurezza garantita dalle Forze di sicurezza afgane.


Il lavoro degli advisors italiani si inquadra nell’ambito della missione NATO Resolute Support (RS) con il compito principale di fornire addestramento, consulenza ed assistenza alle Forze di Sicurezza afgane per migliorarne la funzionalità e la loro capacità di autosostenersi. Il segretario generale era accompagnato dalle due più alte cariche militari dell'Alleanza, il Chairman del military committee della NATO  Air chief marshal sir Stuart Peach, e il Supreme allied commander in Europe (SACEUR) generale USA Curtis M. Scaparotti, dal Senior civilian representative di Resolute Support (RS) ambasciatore Cornelius Zimmermann e dal Senior national Italian Representative, nonchè vice capo di Stato Maggiore Supporti di RS, generale di Divisione Massimo Panizzi.
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 


 
 
 
 

 
 
 
 
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400