Sabato 20 Aprile 2019 | 15:05

NEWS DALLA SEZIONE

MARINA MILITARE
Sommergibili, 24 nuovi "delfini"consegnati a Taranto i brevetti

Sommergibili, 24 nuovi "delfini"
consegnati a Taranto i brevetti

 
ESERCITO
Lecce, commemorata la battaglia di Koplikuil 31° reggimento carri ricorda il passato

Lecce, commemorata la battaglia di Kopliku
il 31° reggimento carri ricorda il passato

 
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Brindisi, emergenza alluvioni in Iranpartito dalla base Onu aereo con aiuti

Brindisi, emergenza alluvioni in Iran
partito dalla base Onu aereo con aiuti

 
AERONAUTICA MILITARE
Sei F-35 del 32° Stormo di Amendolaalla esercitazione Iniohos in Grecia

Sei F-35 del 32° Stormo di Amendola
alla esercitazione Iniohos in Grecia

 
MARINA MILITARE
Taranto, consegna del brevettoa 24 nuovi sommergibilisti

Taranto, consegna del brevetto
a 24 nuovi sommergibilisti

 
LA VISITA
Gioia, il comando della "Pinerolo"a lezione di logistica operativa

Gioia, il comando della "Pinerolo"
a lezione di logistica operativa

 
AERONAUTICA MILITARE
Da Gioia del Colle a Bergamovolo sanitario salva vita

Da Gioia del Colle a Bergamo
volo sanitario salva vita

 
AERONAUTICA MILITARE
Le Frecce Tricolori e San Nicolala tradizione si rinnova ancora

Le Frecce Tricolori e San Nicola
la tradizione si rinnova ancora

 
GUARDIA COSTIERA
Bari, la Giornata del narein porto la nave Diciotti

Bari, la Giornata del mare
in porto la nave Diciotti

 
AERONAUTICA MILITARE
Velivolo tedesco perde contatto radioi jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

Velivolo tedesco perde contatto radio
i jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

 
COMUNICATO DELLA DIFESA
"Il contingente italiano in Libiacontinua ad operare regolarmente"

"Il contingente italiano in Libia
continua ad operare regolarmente"

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIn Tv
Palazzo Poli di Molfetta in un documentario di Michele Cristallo

Palazzo Poli di Molfetta in un documentario di Michele Cristallo

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BrindisiIl caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
LecceIl caso
Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
TarantoL’edificio è in piazza Ebalia
Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

 
FoggiaContratto di sviluppo
Distretto agroindustria, Foggia vuole 100 milioni

Distretto agroindustria, Foggia vuole 100 milioni

 

IRAQ

Il ministro della Difesa Trenta
incontra i militari pugliesi a Mosul

"Voglio ringraziarvi per lo straordinario lavoro di integrazione che siete stati in grado di svolgere con le forze di sicurezza irachene"

Il ministro della Difesa Trentaincontra i militari pugliesi a Mosul

Il ministro Trenta con i militari pugliesi

Il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha incontrato i militari pugliesi della task force Presidium che hanno il compito di difendere la grande diga di Mosul. Come si ricorderà i soldati fanno parte dell'82° Reggimento fanteria "Torino" di stanza a Barletta. Uno degli scopi della missione del ministro Trenta è quello di affrontare il tema della riconfigurazione della missione, che porterà alla chiusura totale della task force entro marzo 2019, così come stabilito nel decreto missioni.

Queste le parole del ministro: "Comandante, uomini e donne della task force Presidium, porto a tutti voi il saluto del Governo, delle Forze armate e dell’Italia intera. Oggi l’Iraq rappresenta il fronte avanzato dell’impegno comune nella lotta contro il terrorismo internazionale e non ci possono essere strategie diverse per combattere il terrorismo se non farlo dove si presenta e dove sono le sue radici. Voglio ringraziarvi per lo straordinario lavoro di integrazione che siete stati in grado di svolgere con le forze di sicurezza irachene, conseguendo risultati eccellenti sotto il profilo della sicurezza, della stabilizzazione dell’area e del supporto necessario al regolare sviluppo dei lavori di consolidamento della diga di Mosul. Di questo vi ringrazio, oltre, ovviamente, a ringraziarvi per aver contribuito alla sicurezza dei nostri concittadini della ditta Trevi impegnati nelle operazioni di consolidamento della diga".

Infine, l'argomento riconfigurazione della missione: "Come saprete il Governo italiano sta affrontando il tema della riconfigurazione del nostro impegno in questa area. Sarà la nostra una strategia d’uscita che voglio definire “strategia del successo”: man mano che porteremo a compimento i nostri compiti alleggeriremo la nostra presenza. Dunque, l’importante non è l’uscita, ma il successo, perché senza successo non ci sarebbe uscita onorevole".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400